gtag('config', 'UA-102787715-1');

Janis Joplin, 5 canzoni che ti causeranno la pelle d’oca

Andiamo a parlare di Janis Joplin e delle sue 5 canzoni che ti causeranno la pelle d’oca. Qualche canzone della nostra amatissima e compianta Janis Joplin sicuramente la conoscerete, altre forse no. E partiamo subito con quella più famosa e che sicuramente conoscerete tutti. E pensate che non è neanche un suo pezzo. Stiamo parlando di “Piece of My Heart” tratto da “Cheap Thrills” del 1968. La canzone venne registrata dalla sorella maggiore di Aretha Franklin, Erma. Janis Joplin decise di farci una cover e non poteva esserci scelta migliore dato che pochissimo sanno che il pezzo non è di Janis Joplin. La grandezza di una vera cover, non di quelle fatte tanto per fare, è quella di rendere l’artista che ha realizzato la cover come il reale proprietario del brano. E qui Janis ci è riuscita.

“Me and Bobby McGee” da “Pearl” del 1971

Questa canzone è sempre nella lista delle 10 migliori canzoni di Janis Joplin. La cantante blues ottenne la canzone da Kris Kristofferson che la scrisse e la canzone divenne un vero e proprio inno per Janis Joplin. Forse non è una delle canzoni più famose di Janis Joplin e non raggiunge la fama di “Piece of My Heart” ma rimane un pezzo incredibile. Molti affermano che questo è, implicitamente, la canzone quasi d’addio della cantante statunitense. Ciò è dovuto al fatto che il pezzo in questione entrò in classifica direttamente al primo posto e merita sicuramente un ascolto.

“Down on Me” da “Big Brother and the Holding Company” del 1967

In seguito alla performance davvero unica di Janis Joplin al Monterey Pop Festival del 1967, la fama del disco omonimo dei Big Brother and the Holding Company salì a dismisura. Questo, qualora non lo avreste capito, era il gruppo di Janis Joplin in cui lei cantava. Vi dobbiamo subito dire una cosa ovvero che non è un disco così bello, anzi. Si tratta di un album piuttosto povero, raffazzonato, pieno di cover che non sono assolutamente a livello del resto della discografia di Janis Joplin. L’unico pezzo che secondo noi si salva è “Down on Me” che rivela pienamente tutta la forza vocale di Janis Joplin.

“Kozmic Blues” da “I Got Dem Ol’ Kozmic Blues Again Mama!” del 1969

La separazione e l’addio di Janis Joplin dal gruppo Big Brother and the Holding Company non è stata così semplice. Lei sperava di prendere tutto meglio e con calma, ma non è stato così. Questo pezzo, Kozmic Blues, tratto da I Got Dem Ol’ Kozmic Blues Again Mama!, è validissimo e dimostra una Janis Joplin molto sentimentale e dolce. Molto spesso Janis si avvicina al mondo blues rock più aggressivo, qui però è tutto il contrario e fa venire i brividi.

“Ball and Chain” da “Cheap Thrills” del 1968

Janis Joplin ha avuto la sua grande fortuna discografica con questo disco, pubblicato mentre era ancora con il suo gruppo Big Brother and the Holding Company. La band ha avuto molti momenti complessi, anche musicalmente parlando, con dei dischi ottimi e altri veramente dimenticabili. Questo pezzo merita però un ascolto attento però. Queste erano le sue 5 canzoni che ti causeranno la pelle d’oca.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.