gtag('config', 'UA-102787715-1');

Jim Morrison, a quanto ammonta il patrimonio del leader dei Doors? La battaglia legale per l’eredità

Chi era Jim Morrison? Ovviamente il leader dei Doors? Ma a quanto ammonta il patrimonio del leader dei Doors? Andiamo a vedere un attimo la battaglia legale per l’eredità del nostro caro Jim, il Re Lucertola. Al tempo l’eredità di Jim Morrison aveva diviso a metà l’eredità: da una parte il tastierista Ray Manzarek e il chitarrista Robby Krieger e dall’altra la famiglia di Jim. Ricordiamo bene che Jim Morrison aveva rotto con i suoi compagni di band verso la fine degli anni Sessanta. Per lui, il gruppo era solamente interessato a fare soldi e Jim non voleva assolutamente vedere il proprio nome associato alla musica commerciale.

L’addio di Jim Morrison dai Doors

John Densmore, ex batterista dei Doors, ancora oggi evidenzia come il suo litigio in particolare con Jim Morrison fu davvero tragico per la band. In effetti il gruppo andò avanti a far musica, ma senza Jim Morrison non c’era più nulla che avesse davvero a che fare con il gruppo. Il gruppo si era già aperto alla vendita dei loro brani per pubblicità varie, scelta che aveva di fatto allontanato Jim Morrison ma i problemi non finirono qui. Era il 2002 quando la Cadillac pagò la bellezza quindici milioni di dollari per avere Break On Through all’interno di uno spot. Ormai Jim Morrison era morto però.

I nuovi Doors senza Jim Morrison

Inutile dire che Jim non sarebbe stato affatto contento e anche gli altri membri del gruppo non furono felicissimo di questo. In realtà gli screzi erano partiti già da prima e la famiglia si era più accodata alla parte di John Densmore piuttosto che quella di Ray Manzarek e di Robby Krieger. Peccato che poi anche questi ultimi annunciarono di tornare dal vivo con il batterista dei Police (e non Densmore) e Ian Astbury dei Cult alla voce, al posto di Jim. Inutile dire che l’eredità musicale andò a farsi benedire.

La battaglia legale per l’eredità di Jim Morrison

Densmore ha detto: “Ho vinto ognuna delle cause intentate nei confronti dei miei ex compagni di band (la seconda si è chiusa nel 2007, ndr), ma per fortuna siamo riusciti a ristabilire dei rapporti civili e di affetto sincero. […]. Jim, pur essendo il centro attorno a cui girava tutto, volle da subito dividere tutti i proventi per quattro, allontanò ogni persona del nostro entourage che provava a dividere i soldi e credeva davvero in modo puro a quel legame: ora so di non averlo tradito una seconda volta”.

L’eredità del leader dei Doors Jim Morrison

Quindi a quanto ammonta il patrimonio del leader dei Doors? Non lo sappiamo, pare che secondo il manager Max Fink il patrimonio di Jim Morrison si aggirasse tra i 300mila e i 400mila dollari. Tra le curiosità, pare che gli altri membri volessero oltre 200mila dollari che loro avevano prestato a Jim per motivi sconosciuti. Ma quale è la verità? Nessuno la sa bene, a noi interessa il testamento musicale.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.