gtag('config', 'UA-102787715-1');

Jimmy Page: 10 incredibili storie sul chitarrista dei Led Zeppelin

Ormai lo sanno tutti: più un gruppo avrà successo più ci saranno leggende e miti incentrati sulla loro carriera. E, ovviamente, questo vale anche per gli iconici Led Zeppelin!

La relazione con Lori Maddox

Forse non tutti sanno che Page, negli anni settanta, ebbe una storia con una minorenne: Lori Maddox. La ragazza,in realtà, era una groupie che il musicista conobbe a Los Angeles. I due si frequentarono per diversi anni e, ciononostante, l’artista ammise più volte che se qualcuno avesse scoperto la relazione, avrebbe passato non pochi guai con la legge. Dopo un po’ di tempo Page lasciò la groupie per impegnarsi con Bebe Buell.

Il filosofo ed occultista Aleister Crowley

La passione di Page per l’occulto ha dato il via a tutt’una serie di storie e leggende per cui la band abbia fatto un patto con il diavolo. Page, infatti, era davvero ossessionato dalla figura di Aleister Crowley: a tal punto da comprare la sua casa a Loch Ness, in Scozia. Dopo qualche anno, il musicista degli Zeppelin, confessò che il luogo era infestato dagli spiriti.

Jimmy Page e Robbie Williams

Forse non tutti sanno (o forse si) che Jimmy Page e Robbie Williams sono vicini di casa. L’abitazione di Jimmy dista appena 13 metri da quella di Robbie e, negli anni, non sono mancate faide e lamentele. Come quella volta che l’ex Take That mise a tutto volume la musica dei Black Sabbath e dei Pink Floyd per provocare il suo vicino o quell’altra volta in cui Williams si travestì da Robert Plant con tanto di parrucca bionda.

L’utilizzo dell’archetto di violino

Il mondo del rock, e in generale della musica mondiale, deve a Jimmy Page la diffusione dell’utilizzo dell’archetto di violino per pizzicare le corde della chitarra. Il chitarrista dei Led Zep utilizzò questa tecnica per la prima volta nel brano Dazed and Confused, per poi ripetere l’esperienza nei singoli How Many More Times e In The Light.

Il piccolo segreto di Jimmy Page

Uno dei più grandi segreti che si cela dietro quel suono così limpido, chiaro, forte e ben definito di Page è il posizionamento (a dir poco maniacale) dei microfoni. Il chitarrista prestava molta attenzione a questo aspetto riuscendo, quindi, a catturare al meglio il riverbero naturale del suono senza dover ricorrere ad altre tecnologie.

Eddie Van Halen e quel prezioso insegnamento

Sono tantissimi i chitarristi che hanno imparato qualcosa da Jimmy Page. Eddie Van Halen, ad esempio, ha più volte ammesso di aver iniziato ad utilizzare la tecnica del tapping (per cui è diventato famoso) perché stava cercando un metodo per semplificare l’assolo di Heartbreaker, uno dei più difficili mai suonati da Page.

L’assolo di Stairway to Heaven

Stairway to Heaven è, senza ombra di dubbio, una delle più belle canzoni della storia del rock. E, questo, mette d’accordo un po’ tutti. L’incredibile assolo di chitarra presente nel brano ed eseguito magistralmente da Jimmy Page è stato eletto (da più di una testata giornalistica) come il migliore ed il più bello di tutti i tempi.

I Led Zeppelin tra hard rock e blues

A Jimmy Page, tra le tante, si deve anche l’incredibile intuizione di unire blues ed hard rock, sonorità morbide e pesanti. Page, infatti, oltre che per il rock ha sempre avuto una certa passione per il blues, la musica folk, quella classica, il country rock ed il jazz.

Big Jim Sullivan, il maestro di Page

Quasi tutti i chitarristi della storia del rock, nati dopo i Led Zep, sono stati influenzati dal suono inconfondibile di Page. Da Joe Perry a John Frusciante, da Angus Young a The Edge, passando per Slash, Brian May, Eddie Van Halen e Tom Morello: tutti hanno appreso qualcosa dal chitarrista degli Zeppelin. Ma… se Page è stato una guida per tutti questi chitarristi, chi è stato allora il suo insegnante? La risposta è molto semplice: il maestro James Tomkins, in arte Big Jim Sullivan.

La passione per la pittura

Jimmy Page è uno dei chitarristi più apprezzati della storia e su questo non ci piove. Probabilmente, però, non tutti sanno che il musicista dei Led Zeppelin ha sempre avuto un’altra grande passione oltre la musica: la pittura.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)