Chi è il musicista con cui Jimmy Page si trova meglio sul palco?

Jimmy Page – iconico chitarrista dei Led Zeppelin – è da qualche tempo diventato anche una star del web. Seguitissima dai fan la serie di foto che il musicista pubblica con il titolo On This Day. Scatti rari e inediti che ripercorrono vita e carriera di Page. Dalla parabola artistica con Robert Plant e soci ai sodalizi artistici stretti nel corso degli anni. Recentemente Page ha postato un’altra foto in cui rivela al pubblico il musicista con il quale ha più chimica sul palco. Scopriamo di chi si tratta. 

Jimmy Page: biografia e carriera nei Led Zeppelin

James Patrick Page – più noto come Jimmy – nasce a Londra il 9 Gennaio 1944. Passa alla storia come chitarrista e compositore della leggendaria band dei Led Zeppelin. Considerato come uno dei chitarristi più talentuosi e influenti nel mondo, è stato inserito al terzo posto nella Lista dei 100 migliori chitarristi di tutti i tempi da Rolling Stone. Davanti a lui solo Jimi Hendrix e Eric Clapton. Nel 1968 – già richiestissimo come turnista – fonda i Led Zeppelin con i quali raggiunge il successo mondiale.

Gli Zeppelin sono stati sicuramente una delle band di maggior successo del periodo, in termini di innovazione e risonanza musicale. L’uso di distorsioni, chitarre acustiche e nuove tecniche di registrazione li resero dei veri pionieri del genere rock. Per stessa ammissione di moltissimi chitarristi – il particolare modo di suonare di Jimmy Page stesso – ha influenzato il loro stile e quello degli artisti successivi. Un esempio: Page diffuse la tecnica di utilizzare un archetto di violino per pizzicare le corde della chitarra.

Dopo i Led Zeppelin

Nel 1980 scompare tragicamente il batterista John Bonham e i Led Zeppelin si sciolgono. Per due anni Jimmy Page si defila dalle scene, salvo poi tornare con l’intenzione di formare un supergruppo con ex membri della band. Il progetto non ha seguito. Nel 1983 il chitarrista si esibisce alla Royal Albert Hall di Londra per l’ARMS Concert – un evento di beneficenza per la sclerosi multipla. Accanto a lui sul palco Eric Clapton e Jeff Beck – con i quali aveva militato negli Yardbirds.

Nel 1984 assieme all’ex compagno degli Zeppelin Robert Plant, incide alcuni brani sotto il nome di The Honeydrippers. Fanno seguito altri sodalizi rock con The Firm, Paul Rodgers, un album solista dal titolo Outrider e un tour con i Black Crowes. Nel 1985 i Led Zeppelin si riformano – solo temporaneamente – in occasione del Live Aid con Phil Collins. Jimmy Page e Robert Plant si esibiscono poi anche per il famoso MTV Unplugged nel 1994, in uno speciale di 90 minuti.

La rivelazione di Jimmy Page

Seguitissimo su Instagram, Jimmy Page si diverte a riesumare scatti inediti della sua carriera musicale. Sotto l’etichetta On This Day, il chitarrista dei Led Zeppelin regala così delle vere e proprie chicche ai suoi fan. Recentemente ha pubblicato un’altra foto rara, scattata in occasione dell’evento di beneficenza alla Royal Albert Hall del 1983. “Dopo lo show […] c’era grande interesse da parte degli artisti coinvolti per sapere se avremmo fatto un breve tour in America”. In quell’occasione – oltre a Eric Clapton e Jeff Beck, con i quali si era esibito – Jimmy Page estese l’invito anche ad altri artisti.

“Bill Graham […] organizzò magicamente delle date negli States – continua Page sotto la foto – avevo invitato anche Paul Rodgers a unirsi all’ARMS tour e lui accettò”. Proprio la didascalia sotto la foto fornisce quindi l’occasione per scoprire l’artista con il quale Jimmy Page si trova meglio sul palco. “Avevamo una buona chimica sul palco e questo aggiungeva tantissimo alle mie esibizioni – svela il chitarrista dei Led Zeppelin proprio riguardo a Rodgers – a quel tempo stavo scrivendo del nuovo materiale con Paul, incluso Midnight Moonlight”. 

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.