gtag('config', 'UA-102787715-1');

Joe Satriani: “Prima di diventare un chitarrista volevo essere come…”

Di recente, Joe Satriani ha avuto la possibilità di parlare particolarmente di sè, delle sue grandi passioni, della sua attività musicale e – soprattutto – delle ispirazioni che l’hanno portato a far musica e a diventare un chitarrista. L’abbiamo visto in tantissime occasioni: nel mondo della musica sono tantissime le procedure simili che portano un artista ad essere ispirato, ed è per questo motivo che non si possono assolutamente sottovalutare queste stesse, dal momento che determinano molto in termini qualitativi, artistici e concettuali. Nel caso specifico di Joe Satriani, però, le prime ispirazioni non ci furono nel mondo della chitarra: ecco chi voleva essere Joe Satriani prima di diventare un apprezzatissimo e celebre chitarrista. 

Le dichiarazioni di Joe Satriani nella sua nuova intervista

In occasione di una nuova intervista, Joe Satriani ha spiegato quali sono state le sue ispirazioni artistiche che l’hanno portato a formarsi come un celebre chitarrista, che sicuramente ha fatto la storia della musica e ha offerto un contributo fondamentale alla stessa. Diversamente da quello che si potrebbe credere, però, Joe Satriani non ha avuto una grande ispirazione da un chitarrista o da un bassista, come spesso accade tra gli amanti della chitarra o tra i più grandi con lo strumento. 

Una delle fonti di ispirazione è stata, addirittura, quella di Ringo Starr, come ha spiegato Joe Satriani: “Non credo di aver mai voluto essere specificamente un chitarrista solista. Volevo diventare un chitarrista in una band, per quanto posso pensare… Da ragazzino, volevo solo essere come Charlie Watts e Ringo Starr. Quelli erano i due di cui ero più entusiasta da bambino molto piccolo. All’età di 9 anni ho suonato la batteria per tre anni, ho preso lezioni. Ho iniziato ad allontanarmi dalla batteria perché non mi sentivo come se stessi progredendo, poiché i miei gusti musicali sono saliti su per la scala”.

Joe Satriani non voleva diventare un chitarrista solista?

Continuando con la sua intervista, Joe Satriani ha avuto modo anche di spiegare quale voleva fosse il suo futuro artistico: il chitarrista, in effetti, avrebbe amato far parte di una formazione, anche nella struttura della Jimi Hendrix Experience, là dove era chiaro il contributo degli altri membri della formazione, quasi di supporto alla figura centrale di Jimi Hendrix.

In merito, Joe Satriani ha spiegato, parlando di Jimi Hendrix nell’intervista riportata da Ultimate Classic Rock: “Non ho mai pensato a lui come chitarra solista o chitarra ritmica, solo chitarra. E forse è perché pensando a George Harrison e John Lennon e Keith Richards e Brian Jones… suonavano tutti con ritmo, e per me tutto suonava come una buona musica. Non ho fatto nessuna di queste distinzioni.”

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.