gtag('config', 'UA-102787715-1');

John Lennon, spunta un video inedito mentre “impazzisce” ascoltando Sympathy For The Devil dei Rolling Stones

Spunta un video inedito mentre John Lennon “impazzisce” ascoltando Sympathy For The Devil dei Rolling Stones. Se siete curiosi di vederlo vi mettiamo il link per vederlo (basta cliccare QUI) e vi mettiamo il video in calce. Dovete stare attenti e andare al minuto 4 e 54 secondi per vedere John Lennon che si scatena sulle note di una delle canzoni più famose dei Rolling Stones. L’esibizione di Mick Jagger, Keith Richards e soci risale all’11 dicembre 1968 e fui davvero memorabile per diversi motivi. Vediamo insieme cosa successe.

Il supergruppo

Quell’evento non era presentato da un presentatore qualsiasi, non c’era il Gerry Scotti o il Carlo Conti di turno. Il presentatore quella sera era Tony Iommi dei Black Sabbath che ogni tanto si metteva a parlare con i Jethro Tull, strana questa cosa. Tutto era pervaso da un clima di oggettiva simpatia che sarebbe bello vedere anche oggi in eventi del genere, ammesso che esistano ancora. Quella sera il pubblico ebbe la fortuna di vedere un supergruppo chiamato The Dirty Mac. Ma da chi era composto sto gruppo? C’erano John Lennon, Eric Clapton, Keith Richards e Mitch Mitchell tutti riuniti assieme. Pensate che in quell’evento il pubblico vide una delle ultime apparizioni di Brian Jones con i Rolling Stones.

Il programma

Il programa in questione si chiama Rock and Roll Circus e Radio Due ha ripreso il titolo per chiamare un suo programma, trasmesso ancora oggi. Ma cosa ha detto John Lennon riguardo quella sera? HA affermato che era la prima volta che si faceva vedere in televisione e si esibiva quindi senza i Beatles. Per lui fu qualcosa di fantastico anche perché si trovò a suonare con due autentiche leggende come Eric Clapton e Keith Richards. I 3 rockers in realtà erano relativamente giovani ma erano già considerati dei pezzi veramente grossi del rock, nonostante un’età non particolarmente avanzata.

Divertimento

In quell’occasione John Lennon si rese conto che suonare e cantare al contempo, mantenendo lo stesso stile, era qualcosa di bello e fattibilissimo. Il suo obiettivo era quello di far divertire gli altri e divertirsi. E infatti è giustificato vedere Lennon mentre “impazzisce” ascoltando Sympathy For The Devil dei Rolling Stones. John Lennon disse che, guardando bene i Rolling Stones, si era trovato ad ammirare Mick Jagger che era la forza trainante del gruppo. Molti pensavano che la band di Keith Richards fosse un po’ strana a causa dei suoi vestiti appariscenti, ma ian Anderson dei Jethro Tull ad esempio non era d’accordo con questo. I Rolling Stones ebbero il merito di avere un trascinatore come Mick Jagger.

Ritardo?

La BBC decise di registrare quell’evento per farci uno speciale televisivo, una sorta di documentario, ma ci furono svariati problemi. Non sappiamo con precisione quali furono questi casini, sta di fatto che lo speciale uscì moltissimi anni dopo, pensate. L’uscita ebbe tantissimi ritardi e alla fine questo documentario musicale venne pubblicato nel 1996, quasi trent’anni dopo. In quell’evento non si esibirono solamente i Jethro Tull, i Dirty Mac e i Rolling Stones, ma anche gli Who, Yoko Ono, Marianne Faithfull e Taj Mahal.

 

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.