gtag('config', 'UA-102787715-1');

Kanye West shock: “Prima di essere ucciso Michael Jackson aveva parlato di…”

Uno dei personaggi più attivi, nel mondo della musica, e che ha fatto parlare maggiormente di sè nelle ultime settimane è sicuramente Kanye West, il rapper americano di 43 anni che ormai sembra essere intenzionato a percorrere la strada verso la presidenza degli Stati Uniti d’America, pur con tutte le determinazioni, le caratteristiche e le dichiarazioni shock che lo stesso rapper ha rilasciato nelle ultime settimane. Nel parlare di uno dei suoi colleghi artistici maggiormente celebri nella storia della musica, Michael Jackson, Kanye West ha rilasciato delle importanti dichiarazioni che si inseriscono nel filone di quelle teorie complottistiche che vogliono Michael Jackson essere stato ucciso. Il rapper 43enne ha parlato, inoltre, anche del produttore discografico statunitense Tommy Mottola, di origini italiane. Si tratta di dichiarazioni shock che meritano di essere riportate all’interno del nostro articolo.

Le parole di Kanye West su Michael Jackson e Pharrell Williams

Non si tratta della prima volta in cui Kanye West ha avuto modo di parlare di Michael Jackson. Già in passato, Infatti, il rapper statunitense ha avuto modo di citare lo stesso King del Pop, difendendo lo stesso a spada tratta nel parlare con Pharrell Williams, anche egli statunitense. Nell’accomunare le due figure, definite da Kanye West come fondamentali nel cercare di rimuovere muri e porte nella storia della musica e della cultura, Kanye West ha rilasciato delle importanti dichiarazioni.

Si tratta delle seguenti: “Dovremmo avere un qualcosa che dica che non possiamo permettere a nessuna azienda di annientare i nostri eroi. Non su The Shade Room, non sui social media e soprattutto non nei documentari. […] Sembrava che tu (Pharrell) stessi davvero demolendo muri e porte proprio come aveva fatto una generazione prima Michael Jackson. In un certo senso, è molto simile a Michael Jackson (…) Lui ha baciato la figlia di Elvis Presley su MTV. La cultura nera era… eravamo soliti darcele tutta la notte, ma Michael faceva cose diverse da ciò che eravamo programmati a comprendere, come essere, ciò che dovremmo fare.”

Le dichiarazioni shock di Kanye West su Michael Jackson

Nel parlare, di recente, di Michael Jackson le dichiarazioni di Kanye West sono state certamente più shock, oltre che inserite in quel filone di teorie complottistiche che riguardano la morte di Michael Jackson, che sarebbe avvenuta per omicidio secondo molti.

Il rapper non si è dilungato nelle sue dichiarazioni, parlando anche del produttore Tommy Montana e affermando, su Twitter, quanto segue: “MJ vi ha parlato di Tommy prima che lo uccidessero. Kim ha salvato la vita alle mie figlie nel nome di Gesù. È solo una scelta di Dio. Vivrò per le mie figlie Kris, sono a Cody, se non stai pianificando un altro servizio fotografico per il playboy dei tuoi figli”.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.