gtag('config', 'UA-102787715-1');

Kasabian: il frontman Tom Meighan abbandona il gruppo per problemi personali

Far parte di una rock band non dev’essere un compito esattamente facile: successo, riscontro economico e fama rappresentano, infatti, solo un lato della medaglia. Essere il frontman di un gruppo, che sia rock, pop o di qualsiasi altro genere, comporta tanti svantaggi quanti vantaggi. Ciò implica, molto spesso, stress e pressioni varie, derivanti magari da divergenze artistiche, pressioni interne e particolari esigenze dei produttori discografici. Ed è proprio per questo che, parecchie volte, alcune band non riescono a reggere certi pesi e decidono di sciogliersi, concentrandosi su progetti differenti. Altre volte, invece, accade che uno o più membri di una formazione si dimettono o addirittura decedono, lasciando la propria band in balia del destino. L’ultimo “addio” in ordine cronologico è quello di Tom Meighan, storico frontman dei Kasabian.

L’annuncio del nuovo album dei Kasabian

Ad essere onesti è sempre un dispiacere quando dobbiamo dare certe notizie: parlare di licenziamenti, morti improvvise e addii repentini non è esattamente un compito facile, in particolar modo quando sei particolarmente attaccato ad una determinata band o artista. Come dicevamo, l’ultimo a lasciare il mondo del rock (si spera solo momentaneamente) è stato Tom Meighan, vocalist dei Kasabian dal 1977.

L’annuncio, tanto triste quanto improvviso, ha scosso non solo i tantissimi fan dei Kasabian, ma anche tutti gli appassionati di questo genere che mai e poi mai si sarebbero aspettati una notizia del genere. Anzi, a dire il vero eravamo tutti in attesa di un nuovo lavoro discografico della band britannica. I Kasabian avevano infatti annunciato qualche settimana fa che stavano lavorando ad un nuovo album e, a parlarne, fu proprio Meighan:

“Siamo in attesa di un settimo figlio, o almeno ci stiamo provando. Cercheremo di fare uscire un nuovo album il prima possibile, ma fin quando ci saranno restrizioni (a causa del Coronavirus) non potremmo fare nulla. “

Il frontman della formazione di Leicester ha poi aggiunto:

“Ho scritto un mucchio di roba in questo ultimo periodo, ci sono tante cose in ballo, vedremo cosa succederà. Ci sono molte cose autobiografiche, si insomma una specie di storia della mia vita. Sono cose molto reali, profonde, commoventi quasi.”

L’abbandono di Tom Meighan per problemi personali

Purtroppo, però, Tom Meighan ha dovuto abbandonare (o almeno accantonare) qualsiasi progetto (e di conseguenza i Kasabian) per problemi personali. A darne l’annuncio è stata proprio la band britannica, che su Twitter ha scritto:

“Tom Meghan lascerà i Kasabian, di comune accordo con la band. Tom da tempo sta combattendo con problemi personali che hanno influenzato non poco il suo atteggiamento, ora vuole semplicemente concentrare tutte le sue energie per rimettere in ordine alcune cose della sua vita. Non aggiungeremo altro.”

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)