gtag('config', 'UA-102787715-1');

Kasabian, Tom Meighan è stato allontanato dalla band per motivi personali: ecco perchè

Il mondo del rock vede allontanarsi una pedina fondamentale, per motivi personali che – se in un primo momento erano stati lasciati all’interpretazione personale e non chiariti del tutto – sono stati svelati dai fatti di cronaca. Tom Meighan, storica voce dei Kasabian e che ha fatto la storia con la formazione britannica, è stato allontanato dalla band per le accuse di aggressione alla sua ex fidanzata, come ammesso dallo stesso cantante di fronte al giudice, che l’ha interrogato per i fatti che l’hanno visto colpevole. Si tratta di una macchia importante nella vita dello stesso cantante, per il quale era già ben nota ai fan e alla cronaca quella grande difficoltà riguardante gli eccessi di droga e alcol.

L’allontanamento di Tom Meighan dai Kasabian e le dichiarazioni della band

Aveva sorpreso tutti i fan dei Kasabian, la storica band di Leicester che ha ottenuto un grande successo con le sue pubblicazioni, l’allontanamento di Tom Meighan, celebre voce della band per la quale l’allontanamento era stato determinato – si legge – per motivi personali e per un passo indietro determinato dalla volontà del cantante. Per quanto in un primo momento la band non aveva rilasciato informazioni aggiuntive, è stata la cronaca a portare alla ribalta la motivazione che hanno visto Tom Meighan protagonista di un’aggressione alla sua ex fidanzata.

A proposito dell’allontanamento di Tom Meighan dai Kasabian, la band ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Ha fatto un passo indietro, di comune accordo con la band. Tom ha combattuto con problemi personali che hanno condizionato il suo comportamento per un bel po’ di tempo, e desidera concentrare tutte le energie nel tentativo di rimettere in carreggiata la propria vita. Non ci saranno altre precisazioni”. In un primo momento i fan avevano pensato si trattasse di problematiche relative agli eccessi con droga e alcol, non potendo assolutamente aspettarsi una realtà di ben altro tipo.

L’ammissione di colpa di Tom Meighan e l’aggressione alla sua ex fidanzata

La realtà di cronaca che ha visto protagonista Tom Meighan è stata, in realtà, completamente diversa rispetto a quanto ci si potesse aspettare. Il cantante – apparso al tribunale della sua città con un vistoso cambiamento fisico, dimagrito e con barba incolta – si è pronunciato a proposito delle accuse di aggressione alla sua ex fidanzata, ammettendo le proprie colpe e parlando attraverso il suo avvocato difensore, che ha dichiarato: “Meighan offre le proprie sincere scuse nei confronti di tutte le persone che ha deluso con il suo comportamento”.

I fatti in questione risalgono al 9 aprile del 2020, e rappresentano una macchia piuttosto importante nella vita e nella carriera della storica voce dei Kasabian, con i quali non si sa se il rapporto artistico e personale continuerà. A proposito, Meighan aveva dichiarato – prima dell’ammissione delle sue colpe – quanto segue: “Volevo solo far sapere a tutti che sto bene. Ora sono in un buon posto. Grazie per tutto il vostro amore e supporto. Ci vediamo molto presto”.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.