gtag('config', 'UA-102787715-1');

Keith Richards e il suo odio verso il rock, ecco perché odia i Metallica e i Black Sabbath

Keith Richards è senza dubbio una delle figure più iconiche e rappresentative nel panorama rock internazionale. Il compagno di band di Mick Jagger non è solo conosciuto per la sua leggendaria e longeva carriera nei Rolling Stone. Richards infatti è passato alla storia anche per aver fatto proprio il motto sesso, droga e rock ‘n’ roll. E soprattutto per le sue opinioni schiette –  e ben poco lusinghiere – sui suoi colleghi del mondo musicale. Scopriamo per quale motivo il chitarrista degli Stones odia così tanto gli altri musicisti, in particolare i Metallica e i Black Sabbath.

KEITH RICHARDS, BIOGRAFIA E CARRIERA NEI ROLLING STONES

Keith Richards è un chitarrista e cantautore britannico, noto essenzialmente per la sua militanza all’interno della formazione dei Rolling Stones. Nel 2003 – il magazine musicale Rolling Stone – lo ha inserito al quarto posto nella classifica dei migliori chitarristi di tutti i tempi. Prima di lui, partendo dalla vetta, Jimi Hendrix, Eric Clapton e Jimmy Page – iconico membro dei Led Zeppelin.

Nel 1962, assieme a Mick Jagger e a Brian Jones, fonderà lo storico gruppo dei Rolling Stones. Grande appassionato di blues, Keith Richards si lascia profondamente influenzare da questo genere nella successiva evoluzione del suo stile chitarristico. Sarà proprio Jones, a fargli conoscere Robert Johnson – il leggendario chitarrista che si dice abbia stretto un patto con il Diavolo.

ROLLING STONES, LO STILE DI VITA DI KEITH RICHARDS

Keith Richards non è conosciuto solo per la sua militanza all’interno dei Rolling Stones. Il chitarrista è diventato – nel tempo – una vera e propria icona all’interno della cultura del rock, per il suo conclamato uso di sostante stupefacenti, la sua vita al limite dell’eccesso e la sua personalità turbolenta.

Si può dire che Keith Richards sia la perfetta incarnazione dello stile sregolato del rock ‘n’ roll. Il chitarrista non ha mai fatto mistero dei suoi vizi, così come non si è mai trattenuto dal dire la sua su praticamente qualsiasi cosa riguardasse il mondo della musica. Iconici sono i suoi commenti sprezzanti sui colleghi musicisti e su altre rockband leggendarie. Come i Metallica di James Hetfield e i Black Sabbath di Ozzy Osbourne.

KEITH RICHARDS, COSA PENSA DEL ROCK, DEI METALLICA E DEI BLACK SABBATH

A proposito dell’attuale scena rock, in un’intervista riportata da Metalitalia, Keith Richards ebbe a dire che “suona solo come un rumore monotono per me. Per molte band trovare il ritmo è un’utopia. E’ solo rumore, senza elasticità, ritmo, tiro”. Per il chitarrista dei Rolling Stones dunque, è incomprensibile come milioni di persone ascoltino la musica di oggi o alcune band che – a modo loro – hanno fatto la storia del genere.

“Milioni di persone amano i Metallica e i Black Sabbath. Io pensavo che fossero uno scherzo” aveva svelato sempre Richards nella stessa intervista, non mandandola certo a dire ai suoi colleghi musicisti. Opinioni forti che fanno sempre parte del personaggio del chitarrista, abituato a commentare spesso e volentieri la scena musicale del passato e quella contemporanea. Ma un’opinione che certo potrebbe far storcere la bocca i fan di James Hetfield, Ozzy Osbourne e soci.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.