gtag('config', 'UA-102787715-1');

Kiss: Paul Stanley è malato, cancellato il tour in Australia

I Kiss si sono visti costretti a cancellare le date del tour che avrebbe coinvolto Australia e Nuova Zelanda per i problemi di salute del cantante e chitarrista Paul Stanley. La notizia è dell’ultim’ora. Pare che i medici abbiano imposto a Stanley un fermo categorico per poter guarire da quella che, in un primo momento, sembrava una semplice influenza. Il chitarrista, infatti, avrebbe contratto un’ulteriore infezione alle corde vocali per la quale necessiti di una convalescenza totale e una cura a base di farmaci per almeno due settimane.

Il cantante, non si è riservato dall’esprimere la sua delusione in merito, in un post di scuse rivolto ai fan australiani. Ecco le sue parole: “Non riesco a descrivere a parole la profonda delusione nel dover cancellare il nostro The End Of The Road Tour nella vostra magnifica terra. Il legame instauratosi tra noi e voi è forte e indissolubile, dura da decadi. Abbiamo atteso per quanto possibile prima di darvi questa triste notizia, speravamo che le cose migliorassero in questi giorni, ma non è andata così. Purtroppo non possiamo contrastare gli ordini tassativi dei medici e ci vediamo obbligati ad arrenderci. Ci dispiace davvero molto”.

I Kiss live all’Arena di Verona il 13 luglio 2020

Sono inoltre disponibili, dal 14 novembre, i biglietti per l’unica data italiana del gruppo. Dopo 45 anni di onorata carriera, i Kiss arriveranno a chiudere il sipario nella storica location, divenuta negli anni una Mecca per i generi musicali più disparati. Il “The End Of The Road Tour” dura ormai da due anni, la band di “I Was Made For Lovin’you baby” calcherà i palchi italiani per un’ultima volta a dir poco sensazionale, portando con sé i costumi e l’eccentrismo sui quali hanno costruito una carriera costellata di soddisfazioni, successo ed eccessi edonistici.

“Tutto quello che abbiamo costruito è il frutto della fatica e dell’amore dei milioni di fan che ci hanno sostenuto in queste quattro decadi. Con questo tour offriamo l’ultima opportunità a chi non ha ancora potuto vederci e, al contempo, la possibilità ai nostri irriducibili sostenitori di dirci addio con un finale esplosivo. Ce ne andiamo così come siamo arrivati, col più grande show di tutti i tempi. Senza rimpianti e sempre inarrestabili.

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)