gtag('config', 'UA-102787715-1');

KISS: quella volta che crearono un lottatore di wrestling con scarsi risultati

KISS sono sempre stati una band fuori dagli schemi. C’è chi li ha criticati ritenendoli solo un’operazione di marketing, ma di sicuro il gruppo rock si è messo in mostra grazie a brani musicali memorabili e ad una forte presenza scenica. Eppure, la band di Gene Simmons e Paul Stanley cercarono di gettarsi in un mondo che poco aveva a che fare con il suo mestiere originario. Infatti, l’obiettivo fu quello di pubblicizzare un lottatore, denominato The Demon e con l’aspetto piuttosto simile rispetto a quello di Simmons.

Lo scenario in cui i KISS si gettarono nel wrestling

Tutto iniziò nel 1999, anno in cui il World Championship Wrestling non stava trascorrendo i suoi migliori momenti. L’organizzazione aveva un bilancio fortemente in passivo e il presidente Eric Bischoff non sapeva più come muoversi per migliorare la situazione. L’uomo aveva intenzione di creare qualcosa di nuovo, in grado di catturare l’attenzione da parte di un vasto pubblico. Fu così che decise di incontrare il leggendario gruppo rock dei KISS e di firmare un contratto con i musicisti originari di New York. L’accordo sentenziava che la band avrebbe introdotto nell’associazione un nuovo lottatore nel suo perfetto stile.

Una decisione che scatenò il clamore del mondo

KISS si erano davvero concentrati con tutte le loro forze nel wrestling. La band concluse un episodio di WCW Nitro eseguendo il brano God Of Thunder, uno dei più famosi e apprezzati. Al termine dell’esibizione, il gruppo fece uscire una creatura stranissima da una scultura rossa simile al diavolo, di nome The Demon. Un evento del genere suscitò il clamore massimo da parte del mondo del wrestling e non solo. I KISS erano riusciti a mettere in diretta comunicazione due settori diversissimi grazie alla loro creatività e personalità prorompenti. Eppure, qualcosa andò storto.

The Demon, uno dei lottatori peggiori di ogni epoca

Infatti, dopo l’attimo di massima visibilità, The Demon non riuscì ad ottenere i risultati sperati. Anzi, c’è da dire che l’esperienza si è conclusa in maniera disastrosa su tutta la linea. Infatti, il combattente conseguì uno dei punteggi peggiori nella storia di WCW Nitro. A tutto ciò, si aggiunse la scelta di Eric Bischoff di abbandonare la compagnia subito dopo il terribile insuccesso, con il contratto del lottatore dei KISS che veniva messo a serio repentaglio. Nel complesso, The Demon perse più partite rispetto a quelle vinte, senza conseguire neanche un titolo. Rimase nel circuito per meno di un anno, prima di lasciarlo a sua volta.

Cosa fa oggi The Demon

Come si può ben notare, il personaggio di The Demon non è mai decollato nel mondo del wrestling. L’uomo ha saputo rifarsi come allenatore di baseball e attualmente lavora come coordinatore del condizionamento per la franchigia dei Chicago White Sox. Ad ogni modo, resta un pizzico di rammarico per un progetto ambizioso che è fallito in maniera abbastanza misera, con i KISS che sono poi tornati a concentrarsi solo sulla musica rock. E forse è stato meglio così.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)