gtag('config', 'UA-102787715-1');

Kurt Cobain: il duetto “segreto” insieme a Courtney Love

La storia d’amore tra il leader dei Nirvana, Kurt Cobain e sua moglie e cantante delle Hole, Courtney Love è, ancora oggi, tra le più discusse tra gli appassionati di musica e, in particolare, tra i nostalgici degli anni ’90. Numerosi sono i misteri e le teorie del complotto che si sono succedute, nel corso degli anni, riguardo la tragica morte dell’iconico cantante della band simbolo del Grunge e della rivoluzione sonica di Seattle; la maggior parte di queste, vedono Courtney Love come sua carnefice.

Al di la delle controverse e, al quanto deplorevoli, voci di corridoio riguardanti il tragico decesso di Cobain, la storia d’amore con la Love divenne un simbolo della cultura di quegli anni; eppure, sebbene entrambi fossero musicisti, fino a poco tempo fa nessuno era a conoscenza di un loro duetto, perché rimasto segreto per quasi un trentennio.

Kurt Cobain e Courtney Love suonarono insieme

Qualche anno fa, infatti, è emerso un filmato in cui Courtney Love e Kurt Cobain suonano e cantano insieme mentre giocano con la piccola Frances Bean, seduti sul divano di casa. La clip, documenta un inedito,intitolato Stinking On You, scritto dal leader dei Nirvana e da sua moglie e rimasto, fino ad oggi, nascosto.

Il filmato è tratto dal documentario diretto dal regista P. David Ebersole, intitolato Hit So Hard: The Life And Near Death Story Of Patty Schemel. Si tratta di un lungometraggio che racconta la storia, controversa e autodistruttiva dell’ex batterista che condivideva il palco con Courtney Love ai tempi delle Hole, Patty Schemel. Nel documentario, il regista non si limita ad esplicare le vicende che videro la batterista come protagonista, esplorando a fondo la scena Grunge della Seattle degli anni’90.

 Il Leader dei Nirvana voleva incidere un album da solista?

Non molto tempo fa, l’ex chitarrista delle Hole, Eric Erlandson, ha rilasciato alcune scottanti dichiarazioni riguardo il compianto cantante dei Nirvana. Secondo Landson, infatti, prima di suicidarsi, Kurt Cobain aveva intenzione di raccogliere numerosi brani che aveva inciso per l’occasione, al fine di realizzare un album solista, collaborando con altri artisti. Eric Erlandson ha spiegato che, per Kurt, quello sarebbe stato il suo White Album. L’ex chitarrista delle Hole ha, pubblicato, inoltre, un libro dedicato proprio al frontman dei Nirvana, intitolato Letters To Kurt.

Patty Schemel: Chi è la batterista della band di Courtney Love?

Patty Schemel nasce a Marysville il 24 aprile del 1967. Sebbene non le vengano attribuiti i giusti meriti, la sua figura è fondamentale per delineare la fervente scena musicale della Seattle degli anni ’90. Patty ha militato anche in altri gruppi, ma i punti salienti della sua storia, raccontati con maestria in Hit So Hard, provengono tutti dal medesimo periodo.

Proveniente da una situazione familiare disastrata, la giovane Patty si rifugia nella musica, affondando ben presto nel tunnel dell’alcool e della droga. La Schemel finisce numerose volte in riabilitazione e, nel corso della sua adolescenza, ha più volte subito pesanti atti di discriminazione poiché omosessuale. Dopo essere sopravvissuta ad un’overdose di eroina, nel 1998, la batterista delle Hole finisce sul lastrico, vivendo da senzatetto.

La donna si rialzerà all’alba degli anni 2000, ritrovando la forza nella musica e nelle sue doti di artista. Patty Schemel è un esempio di dedizione straordinaria, essendo stata capace di rialzarsi, nonostante il silenzio prorompente nel quale, la sua figura, era sprofondata da anni.

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)