gtag('config', 'UA-102787715-1');

Kurt Cobain, le dichiarazioni della madre: “Avevo paura per lui perchè…”

In diverse occasioni, all’interno dei nostri articoli, abbiamo visto i preso in considerazione le dichiarazioni di diverse realtà artistiche e, allo stesso tempo, di tutti coloro che fossero annessi e collegati a queste ultime. In tante occasioni abbiamo preso in considerazione anche le dichiarazioni dei genitori di rockstar e artisti che sono divenuti celebri, dal momento che grazie a queste stesse è stato possibile considerare più nel pratico visioni e Idee circa il destino e la carriera di un artista rock. Sono emblematiche le parole che sono state pronunciate da Wendy Cobain, la madre di Kurt Cobain che si è imposto, nella storia della musica, come una delle rockstar più celebri e amate di sempre. La donna, che ha avuto modo di spiegare quali siano state le sue prime sensazioni dopo aver ascoltato uno dei più grandi successi dei Nirvana, Smells like teen spirit, ha anche dichiarato di aver espresso un certo timore riguardo al figlio, proprio dopo aver ascoltato quella canzone stessa. Vogliamo approfondire questo stesso tema all’interno del nostro articolo.

Il successo di Smells Like Teen Spirit

Nel prendere in considerazione le dichiarazioni di Wendy Cobain, che riguardano suo figlio a Kurt e tutto il timore che la donna aveva nei confronti dello stesso, vogliamo dapprima inquadrare il contesto relativo al grande successo di Smells like teen spirit, il singolo di maggior rilievo all’interno della discografia dei Nirvana. Si tratta di una canzone che ha costituito il traino essenziale per Nevermind, il secondo album in studio dei Nirvana che ha ottenuto un successo planetario. Allo stesso tempo, Kurt Cobain odiava questo stesso brano e lo riteneva come ridondante all’interno della discografia dei Nirvana, rispetto ad altre canzoni che inquadravano più nello specifico la sua personalità.

Per questo motivo, nel far ascoltare canzone a sua madre per la prima volta, il cantante ha mostrato un timore piuttosto considerevole, oltre che un atteggiamento di timidezza nei confronti di Wendy Cobain, sua madre, a cui chiese se era possibile riprodurre una nuova registrazione che aveva realizzato insieme al gruppo. Dopo aver ricevuto un assenso da parte della madre, Kurt Cobain ha avuto modo di valutare la reazione della stessa.

Le dichiarazioni di Wendy Cobain su suo figlio Kurt

Dopo aver ascoltato il singolo di maggior successo all’interno della discografia dei Nirvana, quindi Cobain ha avuto una reazione piuttosto particolare, che sottolinea da un lato tutto l’amore che una madre prova nei confronti di suo figlio, dall’altro tutte le angosce e le preoccupazioni che la donna naturalmente poteva provare guardando alla carriera che suo figlio stava per intraprendere all’interno della sua vita. In generale, da uno stato di profonda eccitazione dettata dalla bellezza del testo, si è passati in maniera incredibilmente rapida ai timori di una madre nei confronti di suo figlio, e relativi soprattutto alla fama che Kurt Cobain avrebbe ottenuto a seguito della pubblicazione di questo pezzo.

Secondo la donna, infatti, la fama sarebbe stata alla lunga molto distruttiva per suo figlio Kurt, data la sua complessa personalità che certamente non ignorava. A posteriori, si può dire che la stessa donna sia stata in grado di prevedere il destino tragico di suo figlio con incredibile lucidità, pur non avendo mai impedito allo stesso di proseguire con la sua grande passione e con l’inclinazione artistica e naturale che l’ha sempre caratterizzato all’interno della sua vita.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.