gtag('config', 'UA-102787715-1');

Kurt Cobain, tutte le stranezze dietro la morte del leader dei Nirvana

La morte di Kurt Cobain, avvenuta il 5 aprile del 1994, ha segnato la fine di una vera e propria generazione artistica che aveva ritrovato nel leader dei Nirvana un’ispirazione continua, oltre che un riferimento costante. Fino al momento in cui è stato ritrovato il suo corpo, l’8 aprile del 1994, Kurt Cobain è stato accompagnato da una serie di teorie e considerazioni in merito alla veridicità della sua morte, che, come reso ufficialmente, è avvenuta per suicidio. Tuttavia, sono tantissimi gli elementi che meritano di essere presi meglio in considerazione e le stranezze che riguardano la morte del leader dei Nirvana. Vogliamo dunque parlarvi di tutte quelle stranezze che ancora oggi non hanno trovato spiegazione in merito alla morte di Kurt Cobain.

Le impronte sulla pistola

La prima tra le stranezze relative alla morte di Kurt Cobain è quella della pistola utilizzata dal leader dei Nirvana per il suo suicidio, secondo l’indagine effettuata. Tuttavia, alcuni elementi portano a pensare che non sono state recuperate impronti digitali utilizzabili sia per maneggiare il fucile, sia che rimandino direttamente alla figura di Kurt Cobain. In altre parole, né il fucile, nei proiettili che sono stati caricati per il colpo fatale recano impronte digitali del leader dei Nirvana e, dal momento che lo stesso si trovava in assenza di guanti o di altri dispositivi che potessero mascherare le impronte digitali, ciò ha fatto molto pensare nel corso degli anni.

In un’ulteriore svolta recente, è stata ritrovata una pistola caricata con 3 proiettili, che farebbe pensare al fatto che il fucile in realtà non è l’arma del delitto. Ovviamente, è ancora molto difficile stabilire con certezza quale sia la verità in merito all’arma utilizzata, qualora ciò sia avvenuto davvero.

La lettera suicida scritta da Kurt Cobain

Anche la lettera scritta da Kurt Cobain è considerata come una delle lettere più importanti nella storia della musica, data la testimonianza di un suicidio che stava per compiersi, reca diverse stranezze che meritano di essere approfondite in questa sede. Molti sostengono che la lettera non faccia riferimento al suicidio fino alle ultime quattro righe, con un preambolo che sembra essere troppo elaborato anche per una realizzazione di questo tipo.

Effettivamente, secondo molte teorie, la lettera sarebbe stata manipolata successivamente, soprattutto nei caratteri finali che sembrano discordarsi per stile e grandezza dai primi, rispetto ad una lettera che effettivamente voleva dichiarare tutt’altro. Secondo le teorie, la lettera poteva stare a significare una volontà di abbandono della musica da parte del leader dei Nirvana, poi ampliata attraverso le dinamiche del suicidio. Secondo altri, addirittura la lettera sarebbe stata manipolata successivamente, a seguito del possibile omicidio di Kurt Cobain, per giustificare un suicidio.

L’eccesso di eroina assunta dal leader dei Nirvana

L’ultimo elemento che fa pensare a quali siano le stranezze relative alla morte di Kurt Cobain è quello della troppa eroina che era presente all’interno del suo organismo. E’ stato sostenuto da molti addetti ai lavori che la quantità di eroina presente all’interno dell’organismo di Kurt Cobain non gli avrebbe lasciato la possibilità di premere il grilletto, così come invece sembra essere descritto da una scena del crimine ritenuta non veritiera. Una delle più importanti dei in merito è stata realizzata dal tossicologo canadese Roger Lewis, che ha discusso approfonditamente riguardo a questo punto, affermando che la grandissima quantità di eroina presente all’interno dell’organismo di del leader dei Nirvana, al momento della sua morte, l’avrebbe portato ad uno stato comatoso o addirittura alla morte istantanea.

In altre parole, non è assolutamente possibile, secondo queste tesi, che il leader dei Nirvana abbia avuto la forza di premere il grilletto del fucile trovando dunque la morte in questo modo. Ovviamente, ciò non conferma che ci siano delle effettive prove relative all’omicidio del cantante della formazione statunitense, ma spiega soltanto dal punto di vista sanitario quale fosse la situazione di Kurt Cobain ha al momento della sua morte

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.