gtag('config', 'UA-102787715-1');

La storia del tour rock più pagato del mondo

Quale è la storia del tour rock più pagato del mondo? Avete già capito la band che lo ha tenuto? Siamo sicuri che siete indecisi tra gli U2, i Pink Floyd e i Rolling Stones. Ebbene, sono i primi i detentori del tour rock più remunerativo della storia del rock (almeno contando i giorni nostri e la naturale inflazione). Il tour era intitolato U2 360° Tour ed è stato il quindicesimo tour mondiale degli U2 di Bono Vox ed è stato il tour a supporto del dodicesimo album in studio, No Line on the Horizon. Ovviamente il tour è stato un successo planetario pazzesco che ha aiutato anche le vendite di quel disco (certamente non uno dei migliori della band).

Gli incassi faraonici del tour degli U2

Il tour ha avuto un incasso di oltre 700 milioni di dollari, per la precisione di 736.421.584 dollari andando avanti e un pubblico di 7.272.046 spettatori. Il record di pubblico e di incasso è stato poi superato dal tour ÷ Tour di Ed Sheeran, tenuto dal 2017 al 2019. La maestosa tournée degli U2 U2 360° Tour, il tour rock più pagato del mondo, era iniziato il 30 giugno 2009 al Camp Nou di Barcellona ed era stato annunciato il 9 marzo 2009. Il tour totale è stato di 110 date, concluso al Millennium Stadium di Cardiff il 22 agosto 2009. Ovviamente, il tour è passato in tutto.

I timori della vendita dei biglietti

Il manager del gruppo Paul McGuinness non era affatto sicuro che la vendita dei biglietti sarebbe stata altissima. Il tour era stato organizzato durante la crisi economica scoppiata tra il 2008 e il 2009, dopo il crollo del colosso bancario Lehman Brothers. Il batterista del gruppo non si era detto per niente convinto di vendere tutta quella massa di biglietti. Aveva affermato: “Faremo il tutto esaurito? Chi lo sa. La situazione economica avrà la sua influenza? È probabile, ma questo non ci fermerà”. Di fatto andò tutto alla grande, tanto che diverse date europee furono replicate (come quelle di MilanoBarcellona, Göteborg e Amsterdam).

Le dediche del tour e la struttura speciale

Per la prima volta nella storia della band, gli U2 hanno tenuto dei concerti in Croazia e fu la prima volta che la band cantò in Russia e in Turchia. Gli U2 decisero di dedicare il tour a Michael Jackson, il celebre re del pop venuto a mancare proprio nel 2009. Tra le altre cose, Bono Vox decise di dedicare il tour anche alla leader birmana Aung San Suu Kyi. Per l’occasione riproposero in scaletta la canzone Walk On, brano ispirato al Premio Nobel per la pace del 1991. Tra le cose più particolari c’è stato il palco realizzato dall’architetto e designer Willie Williams, collaboratore di vecchia data della band fin dagli anni Ottanta. Il designer creò una sorta di struttura d’acciaio fatta proprio per aumentare la capacità di pubblico degli stadi del 15 e 20%.

Il valore aggiunto

Pensate che per trasportare l’intero palco erano necessari quasi 100 camion. I costi di produzione si aggiravano attorno ai 750 000 dollari al giorno senza contare la costruzione del palco stesso. Bono aveva detto: “Può sembrare paradossale, ma la struttura gigantesca che ci accompagna in questo tour serve per creare più intimità tra noi e il pubblico. Una struttura aperta e circolare come The Claw ci consente di diffondere la musica in tutte le direzioni”.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.