gtag('config', 'UA-102787715-1');

La verità di Iggy Pop: “David Bowie mi ha salvato la vita”

Quello tra Iggy Pop e David Bowie non è stato un semplice rapporto professionale, che ha visto i due artisti calcare i palchi più importanti di tutto il mondo diffondendo la propria musica; è stato un qualcosa di più significativo, di più importante, che è riuscito ad accomunare l’arte del Duca Bianco e del cantante di The Passenger. Un’amicizia profonda, nata con un rapporto quasi verticale, di cui vogliamo raccontarvi: lo stesso Iggy Pop ritiene, senza alcun dubbio, che David Bowie gli abbia salvato la vita. 

Come David Bowie ha salvato la vita di Iggy Pop

Le dichiarazioni di Iggy Pop hanno certamente fatto scalpore, ma non si può non sottolineare che il cantante non riconosca, nell’aiuto di David Bowie, un motivo di supporto non soltanto personale, ma anche professionale. In effetti, il cantante e attore statunitense è stato legato da una profonda amicizia a David Bowie, che l’ha aiutato a superare un momento molto difficile della sua carriera.

Queste le dichiarazioni di Iggy Pop su come David Bowie gli ha salvato la vita: «Con David Bowie l’amicizia si basava semplicemente sul fatto che quest’uomo mi ha salvato da un sicuro annichilimento professionale e forse anche personale. Mi ha fatto risorgere. Era più un benefattore che un amico, nel senso in cui la maggior parte della gente concepisce l’amicizia. Mi vedeva come un moderno membro della Beat generation, o come un moderno personaggio di Dostoevskij, o un moderno Van Gogh, ma sapeva anche che sono un rozzo di periferia in fin dei conti».

Il personaggio di David Bowie e la sua immensa cultura

Non c’è da trascurare neanche un dettaglio molto importante, che Iggy Pop ha voluto sottolineare: mentre l’orizzonte culturale e artistico dello statunitense poteva essere piuttosto striminzito, quello di David Bowie era così tanto ampio da sembrare immenso; di problemi con la sua immagine David Bowie ne ha avuti molteplici, soprattutto all’inizio della sua carriera, ma la sua immensa cultura è stata in grado di proiettarlo oltre, verso quel successo tanto meritato. 

Iggy Pop ha speso parole importanti per il Duca Bianco: «Ho imparato cose che utilizzo ancora oggi. Ho incontrato i Beatles e i Rolling Stones, attori e attrici, e tutte le persone potenti intorno a lui. E osservavo, adesso sono un po’ meno rustico quando devo confrontarmi con quel tipo di persone».

Un ultimo dettaglio importante, che ha riguardato l’incontro tra il Duca Bianco e i genitori di Iggy Pop, è stato così raccontato dal cantante e attore statunitense: «Quando andammo a trovarli, i vicini furono così spaventati dall’auto e dalle guardie del corpo che chiamarono la polizia; mio padre era una persona fantastica, e gli disse: “Grazie per quello che fai per mio figlio”. “Zitto pa”, pensai, “mi fai passare per uno sfigato”».

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.