gtag('config', 'UA-102787715-1');

Le 5 cover Metal migliori di canzoni Pop di successo

Il Metal si propone, sin dai suoi albori, come uno dei generi più eclettici e fuori dagli schemi in assoluto. L’approccio dei suoi massimi esponenti nei confronti della musica risulta essere brutale ed introspettivo. Le grandi band affermatesi come punti di riferimento nel mondo del Metal, del resto, hanno sempre avuto dalla loro una commistione esplosiva di carisma, esuberanza e violenza. All’alba degli anni ’70, il genere si affermò come un outsider assoluto. Un genere per pochi, destinato a dare voce alle tematiche più critiche e delicate della società moderna. Ad oggi, la situazione non è cambiata. Pur essendo un movimento particolarmente mutevole e ricco di sottogeneri, il fine ultimo del Metal rimane il medesimo.

Esistono, però, diversi casi in cui, i massimi esponenti del genere sono riusciti a dominare le classifiche di vendite internazionali attraverso alcune pietre miliari dal raro splendore, riconosciute come tali anche dai meno avvezzi. Parliamo di gruppi e artisti leggendari, i cui nomi risuonano nel Gota dei grandi della musica contemporanea. Altre volte, il Metal è riuscito a prestarsi alle sponde più catchy del Pop, dando vita a cover straordinariamente orchestrate di grandi successi capaci di appassionare milioni di persone. In questa classifica, abbiamo scelto di concentrarci proprio su questo, elencando alcune tra le migliori cover Metal di canzoni Pop di successo.

5) Marilyn Manson – Sweet Dreams

Nel 1995, il Reverendo Marilyn Manson avvolse l’industria musicale con una fitta nube di oscurità. La sua versione di Sweet Dreams, brano degli Eurythmics del 1983, svettò nelle classifiche di tutto il mondo; riuscendo ad avvicinare al mondo del Metal anche i meno avvezzi. Il successo di Marilyn Manson in quell’occasione fu straordinario, arrivando a sbaragliare chiunque anche nelle stazioni radio di tutto il mondo. Ancora oggi, la cover di Marilyn Manson, figura nelle playlist di milioni di persone; arrivando addirittura a declassare la versione originale.

4) Guns N’Roses – Knocking On Heaven’s Door

Quando i Guns N’Roses resero omaggio alla strabiliante opera di Bob Dylan, proponendo una versione che strizza l’occhio all’Hard Rock della sua pietra miliare Knocking On Heaven’s Door, non fu di certo la prima volta che un artista o una band di spicco, riproponesse un brano del leggendario menestrello del Rock. I Guns N’Roses rivestirono una traccia dall’etereo splendore di nuovo lustro, riproponendo le tematiche delicatissime esplicate da Dylan in una chiave completamente nuova, capace di appassionare migliaia di giovani al Rock. Solenne e trascinata, la versione dei Guns N’Roses è madida di una meravigliosa melancolia, pur presentandosi in vesti ben più adrenaliniche rispetto all’originale.

3) Halestorm – Heathens

Nel 2011, gli Halestorm pubblicarono il loro primo EP di cover, ReAniMate 3.0. Il disco, raccoglieva alcune pietre miliari del Rock reinterpretate in chiave più Heavy dalla band capitanata da Lzzy Hale. Gli Halestorm sono soliti fornire il loro punto di vista su alcuni grandi canzoni di successo del Pop, proponendole in uno stile che strizza l’occhio al Metal. Heathens è uno dei brani più famosi ed evocativi dei 21 Pilots e, la versione proposta dalla band, fa sembrare che il brano sia nato sotto il segno del Metal.

2) Exit Eden – Total Eclipse Of The Heart

Total Eclipse Of The Heart, di Bonnie Tyler, rappresenta una pietra miliare della musica Pop. Il brano, viene riconosciuto all’unanimità come un classico dal raro splendore, una gemma capace di eludere l’inesorabilità del tempo. Nel 2017, la Metal band degli Exit Eden rivisitò Total Eclipse Of The Heart, rendendola una canzone straordinariamente energica; una scarica di adrenalina dal carico emozionale potentissimo. L’arrangiamento ha reso il tappeto melodico del brano una tempesta sonora, mentre le lyrics, dal contenuto meraviglioso, vengono interpretate con un apporto emotivo particolarmente marcato. La versione degli Exit Eden di Total Eclipse Of The Heart è una delle migliori Cover Metal di canzoni Pop di grande successo.

1) Seether – Careless Whisper

Nel 1984, George Michael scolpì il suo nome nell’eternità, rilasciando la sua straordinaria Careless Whisper. Una canzone d’amore meravigliosa, animata da un riff eseguito al sassofono, rimasto immediatamente impresso nell’immaginario collettivo. Ad oggi, Careless Whisper di George Michael continua ad essere presente nelle playlist di milioni di appassionati, ma nel 2007, i Seether resero un inno all’amore eterno, una canzone Metal impressionante, in cui il sax scompare per fare spazio a chitarre distorte e voci graffiate che strizzano l’occhio alle sponde più Alternative dell’Hard Rock.

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (email:claudio190901@gmail.com)