gtag('config', 'UA-102787715-1');

Le band più odiate nel mondo del rock e del metal

In tantissime occasioni abbiamo sottolineato come una band possa essere amata dal proprio pubblico in virtù di una serie di motivazioni, che riguardano non soltanto ciò che la formazione compie sul palco o in uno studio di registrazione, ma anche una serie di gesti che vengono invece portati a termine al di fuori del contesto prettamente artistico. Esistono, però, anche formazioni che sono assolutamente odiate dal panorama musicale e da coloro che non sono fan a causa di altri motivi, che possono riguardare il look di un artista, il modo di apparire di una band sul palco o tanto altro ancora. Vogliamo, allora, parlarvi delle band che sono più odiate nel mondo del rock e del metal, basandoci essenzialmente sul giudizio che ne è stato dato nel corso degli anni.

Black Veil Brides

È molto più semplice ritrovare band che possono essere odiate nel mondo del metal più che nel mondo del rock. Non tanto per una questione di genere, ma per un motivo prettamente di pregiudizio che porta una formazione a essere etichettata secondo un preciso ambito, nonostante sia di tutt’altra ispirazione. Nel caso dei Black Veil Brides, formazione rock metal statunitense che, in un primo momento della sua carriera, ha suonato essenzialmente in stile emocore, l’odio deriva da un modo di porsi e di apparire che non sembra essere piuttosto convenzionale nella storia della musica.

Innanzitutto il genere con cui la band a posto le proprie origini nella storia della musica, che ha avuto una sua precisa collocazione temporale e che, successivamente, è stato piuttosto odiato da tutti gli ascoltatori rock e metal. In secondo luogo, il look della band, nonostante negli ultimi anni abbia sperimentato molto anche attraverso concept album rock e alternative metal, sembra essere ancora troppo legato alle proprie origini, attraverso trucco pesante e acconciature troppo vistose che se il mondo del rock perdona i Kiss non fa con tutte le altre band.

Bullet for My Valentine

La band in questione, di cui vi parliamo nell’identificare alcune delle formazioni che sono più odiate nel mondo del rock e del metal, ha avuto un involuzione nel corso degli anni che sottolinea quanto il giudizio collettivo possa essere essenzialmente veritiero, o quantomeno consequenziale. Per quanto siano partiti con un certo tipo di originalità, attraverso dischi da un lato orecchiabili, dall’altro carichi e potento dal punto di vista musicale, I Bullet for My Valentine hanno avuto un declino artistico e musicale senza pari, forse dettato anche dall’esigenza e dal gusto dei tempi.

Tuttavia, non è questo il motivo che porta la band ad essere incredibilmente odiata nel mondo del metal, dal momento che fin da subito la formazione è stata etichettata come copia degli Iron Maiden o dei Metallica, nonostante la qualità espressa forse soltanto lontanamente comparabile ai giganti del mondo Metal. Questo paragone non è mai andato giù ai fan delle grandi band statunitensi, che hanno odiato fin da subito la formazione di cui vi parliamo.

Greta Van Fleet

Questo terzo nome che inseriamo all’interno della nostra classifica è più in bilico rispetto agli altri, dal momento che se esistono detrattori dei Greta Van Fleet, è pur vero che esistono anche tanti estimatori della formazione chiamata a l’arduo compito di far rivalutare il rock nella musica contemporanea.

Eppure, l’odio dei molti si è scagliato su questa formazione, che sia causa dell’intervista di Robert Plant, che sia causa dei numerosi articoli in merito, credendola una copia spudorata dei Led Zeppelin soltanto il tempo dimostrerà se ciò è effettivamente vero e quanto possa essere Roseo il futuro della band.

Avenged Sevenfod

Nel parlare dell’ultima formazione che inseriamo all’interno della nostra classifica compiamo un percorso alternativo rispetto all’inizio: gli Avenged Sevenfold sono gradualmente migliorati nel corso degli anni, nonostante gli inizi non fossero molto promettenti, a causa di una sperimentazione continua che li ha portati ad avvicinarsi al rock, al progressive e allievi metal. Eppure, all’inizio della propria carriera, la band ha peccato di ben poca originalità, realizzando un album che sembra essere la copia spudorata di Sad but True dei Metallica. I fan di James Hetfield e compagni non l’hanno mai perdonato.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.