gtag('config', 'UA-102787715-1');

Le canzoni rock e metal più fastidiose di sempre

Il gusto artistico e musicale, come abbiamo sottolineato in più occasioni, risulta essere quanto mai soggettivo, è determinato da una serie di tendenze di ascolto, e si determinano all’interno di comunità e realtà gli ascoltatori e fan punto per quanto, su scala globale, un brano possa ottenere grandissimo successo, ciò non significa che sia automaticamente apprezzato da tutti, anzi, la proporzionalità tra successo e mancato apprezzamento di determinate fasce della popolazione risulta essere confermata da alcuni grandi capolavori della storia della musica. Ciò porta a parlare con più coscienza di un sondaggio effettuato su alcune comunità del web, e che ha portato ad identificare quali sono le canzoni rock e metal più fastidiose di sempre, o meglio definite tali per una serie di motivi.

Sweet Child O’ Mine

La prima tra le canzoni rock e metal più fastidiose di sempre, secondo i sondaggi online che si sono diffusi e che hanno portato diversi ascoltatori a scegliere il brano in questione, è Sweet Child o’ Mine, vero e proprio capolavoro dei Guns n’ Roses che ha fatto la storia della musica attraverso il suo caratterizzante riff. Secondo il giudizio di numerosi ascoltatori, il brano risulta essere, alla lunga, molto fastidioso è difficile da ascoltare, a causa della pesante sovraincisione di più sezioni artistiche e musicali che si ritrovano all’interno della canzone. Il tutto, condito dalla voce di Axl Rose che certamente non piace a tutti, ha generato un giudizio di questo tipo. Ovviamente, come per qualsiasi scelta soggettiva, si può essere o meno in accordo con queste parole.

Black Veil Brides

Un giudizio piuttosto ironico e, allo stesso tempo, significativo rispetto a quella che risulta essere una tendenza ormai diffusa di odio nei confronti di una band come i Black Veil Brides. Posti di fronte alla possibilità di scegliere quale fosse il brano più fastidioso della band in questione, coloro che hanno avuto modo di votare hanno scelto semplicemente tutte le canzoni di questa band, sottolineando come non sia un brano specifico a risultare fastidioso o noioso, ma l’intera produzione artistica e discografica della formazione, da lungo tempo odiata e osteggiata da molti ascoltatori rock e metal.

Rockstar

Vi abbiamo parlato dei Black Veil Brides, identificando lì come una delle band più odiate all’interno del panorama artistico e musicale, e non possiamo che fare ciò anche con i Nickelback, band che, se in passato era ritenuta come una degli emblemi della musica moderna, negli ultimi anni ha perso particolarmente credito, come denunciato dagli stessi membri della band in recenti interviste. La canzone della band ritenuto maggiormente fastidiosa è Rockstar, che rappresenta in pieno, secondo il gusto e il giudizio di chi ha avuto modo di votare, il declino artistico e musicale della band statunitense, per quanto abbia ottenuto un successo significativo in termini di classifica e certificazioni musicali.

Moves Like Jagger

Ultima tra le canzoni rock e metal votate come più fastidiose di sempre, e di cui vogliamo parlare all’interno di questo nostro articolo, è Moves Like Jagger, brano particolarmente celebre dei Maroon 5 che è stato elogiato anche da Chad Kroeger. La canzone in questione è divenuta Iconica per il suo ritmo e le sue frasi, che citano uno dei pilastri della storia della musica e del rock, Mick Jagger dei Rolling Stones. Eppure, come abbiamo già sottolineato in passato, la canzone piace ben poco ai puristi del rock e del metal, oltre che a numerosi appassionati di musica che la ritengono essere un prodotto particolarmente futile è degno di poco apprezzamento. A questi giudizi si aggiunge il sopracitato fastidio che ha portato la canzone Stessa ad essere votata come la seconda più fastidiosa di sempre, tra mostri sacri dell’odio come Nickelback e Black Veil Brides.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.