25 January, 2021, 16:11

Le canzoni rock più nostalgiche degli anni settanta

Negli anni settanta la musica rock raggiunse probabilmente il punto più alto mai raggiunto. In quel decennio, infatti, il rock cominciò ad assumere la forma che noi tutti conosciamo oggi: questo anche grazie ad alcune grandi band come i Pink Floyd, i Led Zeppelin, i Queen e via dicendo. Certo, in quel decennio abbiamo anche assistito alla scomparsa dell’iconico Jimi Hendrix, a quella della regina del blues Janis Joplin e, naturalmente, a quella del frontman dei Doors Jim Morrison. Oppure -ancora- allo scioglimento dei Beatles. Abbiamo però anche assistito alla nascita di una delle più grandi band della storia del rock (i Queen di Freddie Mercury) e al primo vero concerto trasmesso in mondovisione (quello di Elvis Presley). Insomma, tra alti e bassi gli anni settanta sono stati fondamentali per la storia del rock e, oggi, per rendere omaggio a questo decennio così speciale, abbiamo pensato ad una speciale classifica per voi: le canzoni rock più nostalgiche degli anni settanta.

Le canzoni rock più nostalgiche degli anni settanta: The Who, Baba O’Riley

Quando parliamo di grandi canzoni rock degli anni settanta non possiamo non citare la mitica ‘Baba O’Riley’ degli Who. Rilasciata nel 1971 ed estratta dall’album Who’s Next, la canzone si configura come uno dei più grandi successi degli Who. Il titolo, invece, non ha niente a che fare con il contenuto: riprende, piuttosto, la filosofia del maestro spirituale indiano Meher Baba e la musica minimalista di Terry Riley.

Pink Floyd, Wish You Were Here

Inno di un’intera generazione, nonché uno dei pezzi più conosciuti dei Pink Floyd, Wish You Were Here non poteva non essere inclusa in questa classifica. Pubblicata nel 1975 la canzone -oltre ad essere dedicata al compianto Syd Barrett– è un’attenta riflessione sul tema dell’assenza e dell’abbandono.

Queen, Bohemian Rhapsody

I Queen sono stati forse l’emblema degli anni settanta e, con Bohemian Rhapsody -pubblicato nel 1975 ed estratto dall’album A Night at the Opera- si assicurarono un posto tra i colossi della scena rock. Bohemian Rhapsody, ancora oggi, è considerata una delle più belle canzoni rock di tutti i tempi.

Eagles, Hotel California

Altro grande inno degli anni settanta, Hotel California è senza ombra di tutto il più grande successo commerciale degli Eagles. Datata 1976, la canzone è stata scritta interamente da Don Felder, Don Henley e Glenn Frey.

Bob Dylan, Knockin’ on Heaven’s Door

Knockin’ on Heaven’s Door -ripresa anche dai Guns N’Roses– è una delle canzoni più famose del cantautore statunitense Bob Dylan e, naturalmente, merita di essere inserita in questa speciale classifica dei brani rock più nostalgici degli anni settanta.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)