gtag('config', 'UA-102787715-1');

Le migliori canzoni dei Led Zeppelin da ascoltare in viaggio

Quali sono le migliori canzoni dei Led Zeppelin da ascoltare in viaggio? Sicuramente la prima che andiamo a inserire per la sua energia disarmante (oltre che essere una delle canzoni più famose della band di Jimmy Page) è Rock n’Roll. Si tratta di un brano che probabilmente conosceranno anche i muri e che ha una fortissima tinta blues, data ovviamente dal chitarrista del gruppo. La canzone venne scritta in circa 15 minuti e doveva essere un pezzo rapido e talmente forte e impattante che doveva colpire il pubblico in maniera immediata. Pare che Jimmy Page si ispirò, soprattutto per la realizzazione della parte introduttiva, a Little Richard, con la canzone Keep A-Knockin e a Eddie Cochran.

Black Dog

Non poteva mancare ovviamente anche Black Dog, altra canzone must per i fan della band di Robert Plant. Anche qui le tinte blues non mancano per nulla anche se la canzone venne quasi interamente scritta dal bassista del gruppo, John Paul Jones. Quest’ultimo ammise di aver scritto il riff con grandissima lentezza e difficoltà in quanto non era semplice mettere in pratica ciò che aveva in mente. Si tratta di una canzone che parla d’amore e perfetta da ascoltare mentre si fa un viaggio con il proprio partner. Ma allora perché il titolo che significa “cane nero“? Era un Labrador che vagava negli studi all’epoca e che dava tanta felicità al gruppo.

D’yer Mak’er

Stavolta ci si sposta un po’ dal mondo blues molto amato dalla band britannica per abbracciare il genere reggae. Non si tratta di uno dei pezzi più famosi del gruppo, ma sicuramente è un pezzo degno di nota e che riesce a tenere un ritmo molto interessante per tutta la sua durata. Nonostante il testo non sia certo positivo in quanto parla di una supplica di un uomo verso la sua amata, la canzone ha un mood molto più leggero di ciò che si pensa. Il titolo, analizzando quello in particolare, si basa su un gioco fonetico in cui, anche solo pronunciandolo, sembra che dica “Giamaica“. Tutto è legato a una barzelletta particolare che Robert Plant raccontò prima di registrare il brano con il resto del gruppo.

Kashmir

Ecco, siamo stati indecisi se inserire questo brano o Whole Lotta Love. Secondo noi Kashmir ha quell’elemento epico e poetico in crescendo che molti altri pezzi dei Led Zeppelin non hanno. Tra le altre cose, il testo della canzone è direttamente legato al tema del viaggio ma perché? Robert Plant scrisse il testo nel 1973 mentre si trovava in viaggio tra le dune del Sahara in Marocco. Ironia della sorte, nessun componenti della band era mai stato in uno dei luoghi simboli del Kashmir, ovvero il Pakistan, la Cina e l’India.

Stairway to Heaven

Era ovvio e scontato che avremmo messo la canzone forse più famosa in assoluto della band nella lista delle migliori canzoni dei Led Zeppelin da ascoltare in viaggio. Quando c’è bisogno di una calma serafica e quasi metafisica all’inizio per poi premere sull’acceleratore per andare in luoghi sconosciuti, questo è il brano perfetto. E non diciamo altro.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.