gtag('config', 'UA-102787715-1');

Le migliori canzoni rock da ascoltare di notte

“Non c’è notte tanto lunga da non permettere al sole di risorgere il giorno dopo”, recitava Jim Morrison. La notte, affascinante e misteriosa, è uno dei momenti più belli ed sorprendenti della giornata e, in questo articolo, vogliamo proporvi le migliori canzoni rock da ascoltare di notte.

Naturalmente la seguente classifica è frutto di scelte prettamente personali.

Depeche Mode, Enjoy The Silence

Partiamo con un grande classico dei Depeche Mode: Enjoy the Silence. Pubblicato il 5 febbraio del 1990 come seconda traccia dell’album Violator, il brano è probabilmente il più iconico e famoso della band britannica. E, a mio parere, ascoltare questo determinato pezzo nel bel mezzo della notte è il massimo.

Sigur Ros, Njosnavelin

La notte, sin dall’alba dei tempi, ha sempre esercitato una certa attrazione sugli esseri umani e, per godervi al meglio questo particolare momento della giornata, non dovrete fare altro che rilassarvi e ascoltare buona musica. Un altro brano che potrebbe aiutarvi in questo vostro processo è Njosnavelin, estratto dal terzo album in studio dei Sigur Ros.

Pink Floyd, Echoes

Potevamo mai escludere i Pink Floyd da questa speciale classifica delle migliori canzoni rock da ascoltare di notte? Certo che no! Partendo dal presupposto che -per quanto mi riguarda- quasi ogni brano dei Floyd si presta perfettamente al fascino della notte, vi consiglio in particolar modo Echoes, sesta ed ultima canzone dell’album Meddle.

Coldplay, Midnight

Il motivo di tale scelta non risiede solo nel titolo (‘mezzanotte‘), ma anche nella vera e propria essenza del brano, estratto dal sesto album in studio dei Coldplay Ghost Stories. Vi assicuro che con questo brano riuscirete a cogliere ogni singola sfumatura della notte.

Hope Sandoval, Suzanne

Lo stesso discorso fatto con i Pink Floyd vale anche per la cantautrice statunitense Hope Sandoval. Si, insomma, ogni singola canzone della frontwoman dei Mazzy Star e degli Hope Sandoval & The Warm Inventions sarà perfetta per godervi al meglio ogni vibrazione notturna. In particolar modo vi consigliamo di ascoltare il brano Suzanne, estratto dall’album Bavarian Fruit Bread.

Shivaree, Goodnight Moon

Se tutti i precedenti brani non vi hanno convinto, allora facciamo un ultimo tentativo: Goodnight Moon, pezzo della band pop/rock statunitense degli Shivaree. Il brano, estratto dall’album del 1999 I Oughtta Give You A  Shot in the Head for Making Me Live in This Dump (‘dovrei spaccarti la testa per avermi fatto vivere in questo schifo’), vi cullerà dolcemente e, a quel punto, non dovrete far altro che augurare una buonanotte anche alla luna.

 

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)