gtag('config', 'UA-102787715-1');

Led Zeppelin: gli eccessi più incredibili della band britannica

Nel corso della propria carriera, i Led Zeppelin sono divenuti incredibilmente amati e celebrati non soltanto in virtù dell’incredibile talento della band, ma anche e soprattutto grazie all’immagine che la formazione britannica è stata in grado di costruire nel corso dei decenni, attraverso un modo di rapportarsi al proprio pubblico e, soprattutto, in virtù di quegli eccessi che sono stati sottolineati in più occasioni, come parte integrante del processo di costruzione della celebre identità dei Led Zeppelin. Al fine di approfondire quale sia stata la realtà di tutte le follie della band britannica, vogliamo sottolineare quali siano gli eccessi più incredibili dei Led Zeppelin, compiuti durante la propria carriera e che hanno dato l’immagine di una band a tratti folle, ma allo stesso tempo protagonista di momenti più che semplicemente particolari, che hanno contribuito a renderla celebre.

Jimmy Page e la panna montata

Se parliamo e vogliamo sottolineare di quelle che sono state le pazzie fondamentali dei Led Zeppelin compiute durante la loro carriera, non si può che sottolineare quella incredibile storia che ha visto protagonista Jimmy Page; il chitarrista è conosciuto per essere uno degli emblemi fondamentali della storia del rock e della musica in generale, ma è stato anche soprattutto un uomo carico di eccessi e di follie, espresse nel modo più particolare possibile. Basti pensare a quella volta in cui Jimmy Page, per soddisfare l’appetito del suo pubblico femminile, decise di mostrarsi nudo, è interamente ricoperto da panna montata. Il chitarrista si fece accompagnare in una stanza occupata da un gruppo di fan da un impiegato dell’hotel, che non poté sottrarsi al suo compito di soddisfare qualsiasi richiesta della band britannica. Non è dato sapere che cosa successe successivamente.

John Bonham e la sua moto

Se parliamo di pazzia dei Led Zeppelin e dei più grandi accessi della band britannica, una menzione d’onore è sicuramente dovuta a John Bonham, che ha saputo, nel corso degli anni, guadagnarsi lo scettro di personalità più irriverente e folle all’interno del contesto della band britannica. Se, In un primo momento della sua carriera, Jimmy Page era addirittura incatenato, si dice, all’interno delle stanze dell’hotel per evitare di causare danni, John Bonham ha acquisito, nel corso dei diversi tour, una familiarità sempre più marcata e spinta con la follia e con i gesti estremi, tanto che, in più occasioni, ha guidato una moto all’interno della hall e delle stanze dell’albergo, causando non pochi danni che sono stati risarciti dai manager dei Led Zeppelin.

I Led Zeppelin e le televisioni distrutte

Chiudiamo questo nostro articolo con quell’appetito per la distruzione che i Led Zeppelin avevano, e che ha causato, nel corso di diversi tour, problemi di rilevante importanza agli alberghi, che si sono ritrovati distrutti e privi di numerosissime componenti. Basti pensare a quella volta che i Led Zeppelin distrussero beh cinque televisori, portando il manager della band, Richard Cole, a pagare una somma di 2500 dollari per gli apparecchi elettronici che erano stati distrutti. I racconti che si sono moltiplicati in merito portano a considerare il fatto che Richard Cole avesse, con una disinvoltura incredibile, dato $2500 per riparare il danno, scommettendone poi altri 500, e portando un’ulteriore TV ad essere lanciata dalla finestra.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.