gtag('config', 'UA-102787715-1');

Led Zeppelin, Jimmy Page “Ecco chi sono i migliori chitarristi di sempre”

Jimmy Page, storico chitarrista dei Led Zeppelin, ha nominato i migliori chitarristi di sempre. Diamo un’occhiata allora ad alcune delle persone che l’ex chitarrista dei Led Zeppelin considera i migliori tra quelli che abbiano mai usano lo strumento. Gli anni ‘60 reinventarono ciò che si poteva suonare la chitarra con Jimmy Page in prima linea nel cambiare la percezione di ciò che lo strumento era in grado di fare. I musicisti bravi e innovativi c’erano negli anni Sessanta e furono fondamentali per dare origine a tecniche e pezzi incredibili.

I chitarristi erano amici tra loro?

Jimmy Page aveva rilasciato una intervista con Rolling Stone nel 1975 in cui discuteva su tutti i chitarristi che lo hanno ispirato. Page disse: “Tra tutti i chitarristi che sono usciti dagli anni Sessanta, però, Beck, Clapton, Lee, Townshend e io stiamo ancora suonando. Questo effettivamente è un segnale di qualcosa. Beck, Clapton e io eravamo una specie di clan di Richmond / Croydon e Alvin Lee, non so da dove venisse. Quindi non siamo mai stato molto d’accordo sullo stile. E Townshend, Townshend era del Middlesex e andava in discoteca a guardare gli altri chitarristi.”

Pete Townshend non è nella lista di Jimmy Page

Jimmy Page aveva offerto il suo punto di vista su chi considera i chitarristi più talentuosi che lo hanno condizionato e lo vede anche fare un complimento a Pete Townshend. Sappiamo che gli Who non sono mai stati grandi fan dei Led Zeppelin, soprattutto il chitarrista degli Pete Townshend. Quest’ultimo infatti non ha mai avuto delle belle parole nei confronti della band di Robert Plant, Jimmy Page, John Bonham e John Paul Jones. In tutto questo però Jimmy Page non ha mai considerato Pete Townshend come uno dei migliori chitarristi di sempre.

I miei chitarristi preferiti di tutti i tempi

Jimmy Page ha affermato: “Abbiamo perso il miglior chitarrista che ognuno di noi abbia mai avuto e quello era Hendrix. Anche l’altro chitarrista grazie al quale ho iniziato a suonare la chitarra è morto, Clarence White. Era assolutamente pazzesco. Peccato. Su uno stile totalmente diverso: il controllo, un musicista che ha suonato nel singolo di Maria Muldaur, “Midnight at the Oasis”. E poi Amos Garrett. È orientato sul mood Les Paul ed è davvero unico. Non saremmo da nessuna parte se non avesse inventato la chitarra elettrica. Un altro è Elliot Randall, il ragazzo che è stato ospite nel primo album di Steely Dan. Lui è un grande. Per quanto riguarda le band, Little Feat è il mio gruppo americano preferito.”

L’ultimo appunto di Jimmy Page

Jimmy Page ha poi aggiunto una cosa importante e ha detto: “L’unico termine che non accetto è “genio”. Il termine “genio” viene usato troppo nel rock and roll. Quando ascolti le strutture melodiche dei musicisti classici viene messo insieme e si paragona a quello di un disco rock and roll. C’è un lungo cammino che deve fare il rock and roll. C’è un particolare standard nella musica classica che consente l’uso del termine “genio”, ma stai calpestando una lastra di ghiaccio sottile se inizi ad applicarlo ai rockers”. In conclusione i migliori chitarristi di sempre per Jimmy Page sono quindi Jimi Hendrix, Jeff Beck, Eric ClaptonAlvin Lee. In più ci sono Amos GarrettElliot RandallClarence White.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.