gtag('config', 'UA-102787715-1');

Led Zeppelin, “Kashmir” è la canzone più importante della band di Robert Plant e Jimmy Page?

“Kashmir” è la canzone più importante della band di Robert Plant e Jimmy Page, ovvero i Led Zeppelin? Forse sì. O forse no, molti fan potrebbero dire che in realtà la miglior canzone di sempre della band è “Stairway to Heaven” del 1971. In effetti non ci sarebbe nulla da dire se qualcuno dovesse scegliere quest’ultima canzone, straordinaria e immortale. Ma dagli albori dei Led Zeppelin sono nate due fazioni, quelli schierati a favore d “Stairway to Heaven” e l’altra fazione, indubbiamente più ristretta, che considera invece “Kashmir” come il più grande capolavoro dei Led Zeppelin. Quale è la verità? Ve la anticipiamo, non c’è.

L’amore per “Stairway to Heaven”

Jimmy Page aveva detto: “Ho sempre pensato che “Stairway” cristallizzasse l’essenza della band. Quel pezzo aveva tutto lì e ha mostrato la band al suo meglio come band e come elementi singoli. […] È stata una pietra miliare per noi.” Jimmy Page aveva detto quelle parole alla vigilia del tour dei Led Zeppelin a supporto di Physical Graffiti, disco pazzesco della band del 1975. Ma ecco la svolta. Con il passare degli anni lui e il cantante Robert Plant iniziarono a considerare meglio “Kashmir”, un’altra canzone splendida della band, come la canzone simbolo del gruppo.

La canzone simbolo dei Led Zeppelin è…

Robert Plant pensava che “Kashmir” rappresentasse in toto l’epopea dei Led Zeppelin nella loro grande voglia di sperimentare all’infinito. Nel 1988, Plant aveva fatto un’intervista a Rolling Stone per il suo album solista Now and Zen e aveva messo in campo il solito giro di domande sulla sua vecchia band. Ma quando l’intervistatore indicò “Stairway to Heaven” come la traccia migliore dei Led Zeppelin, Plant lo fermò subito e espresse il suo disaccordo. Disse, molto semplicemente e in maniera serafica: “Non lo è. Non credo che sia stato il nostro pezzo migliore”.

Robert Plant adora il brano “Kashmir”

A suo modo di vedere, “Stairway to Heaven” era una canzone piacevole, bella, ben organizzata, ingenua, molto inglese. Ma se si stava cercando la canzone perfetta e che simboleggiava i Led Zeppelin, Robert Plant era sicuro che fosse “Kashmir”“Kashmir”, per quei pochi che non la conoscessero, è una canzone di otto minuti che ha tutto: il riff di Jimmy Page, la parte perfetta del bassista e questa volta anche tastierista John Paul Jones e ovviamente un testo unico nel suo genere. Il pezzo, secondo Robert Plant, ha origine dalle esplorazioni che lui e Page avevano intrapreso in Nord Africa. Da qui, anche il titolo.

Le opinioni finali di Robert Plant e Jimmy Page

Proprio il cantante aveva detto: “È la ricerca, i viaggi e le esplorazioni che Page e io abbiamo fatto, ben fuori dai sentieri battuti. Quello è stato un periodo davvero straordinario per aprire gli occhi e vedere come vivevano i membri delle tribù berbere. Questo, davvero, per me è il simbolo dei Led Zeppelin.” E poi anche Jimmy Page si accodò all’idea di Robert Plant, ritenendo che effettivamente fosse la canzone più importante della band. Non spetta a noi dire se è effettivamente il brano migliore, ma a noi piace anche “Stairway to Heaven”.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.