gtag('config', 'UA-102787715-1');

Led Zeppelin, la reunion della band per Jimmy Page è impossibile, ecco perché

Jimmy Page ha affermato che è “davvero improbabile” che i Led Zeppelin torneranno in tournée in futuro. La reunion della band per Jimmy Page è impossibile e non c’è alcuna speranza per il domani. La band leggendaria aveva suonato l’ultima volta insieme nel 2007 con la formazione al completo, eccetto per il defunto batterista John Bonham, sostituito dal figlio Jason. Pare che tra i due “capi” della band, ovvero Jimmy Page e il cantante Robert Plant, ci siano divergenze artistiche pesanti e il cantante non sia assolutamente voglioso di tornare.

La reunion molto temporanea dei Led Zeppelin

Il chitarrista stava parlando alla BBC Radio 2 dopo la pubblicazione della sua inedita collaborazione con i Rolling Stones ovvero “Scarlet”, presentato in anteprima allo Zoe Ball Breakfast Show. Ball ha chiesto a Page se i Led Zeppelin sarebbero mai potuti tornare in futuro per un tour. La domanda è uscita a seguito di alcuni riferimenti ai commenti di Mick Jagger nella precedente intervista in cui aveva dichiarato di essere “molto deluso” che la band non fosse andata in tour dopo il 2007. In quell’anno ci fu solamente una reunion all’O2 Arena di Londra, ma fu qualcosa di molto temporaneo. La reunion della band per Jimmy Page è quindi impossibile.

Le dichiarazioni di Jimmy Page sui Led Zeppelin

Jimmy Page ha detto: Al tempo dello spettacolo all’O2 Arena di Londra, abbiamo pensato – io, John Paul Jones e Jason [Bonham] – che ci sarebbe stato qualcosa; si diceva che ci sarebbero state altre date. Sarebbe stato davvero bello averlo fatto dopo lo spettacolo a Londra. Perché avevamo dedicato molto lavoro all’O2 Arena e ci eravamo davvero impegnati, sai? Ma non è venuto fuori nulla.” In poche parole, nonostante quella reunion molto temporanea fosse stata davvero molto apprezzata dai fan, il cantante Robert Plant non decise mai di continuare. Il cantante era molto concentrato sulla sua carriera solista e aveva detto che, nonostante amasse i Led Zeppelin, non si sentiva più parte di quella band dopo tutti quegli anni.

Il fastidio di Jimmy Page

Jimmy Page ha continuato a parlare dicendo:: “Sembra davvero improbabile che ci sarà un tour in futuro. A differenza dei Rolling Stones, sanno che i fan lo adorano, e lo stesso discorso vale anche con i fan dei Led Zeppelin. Ma non sembra che ci sia qualcosa in futuro, sfortunatamente. Stiamo parlando di un concerto che all’epoca è stato gigantesco, ma era il 2007: il tempo passa, sai? Robert Plant non aveva nessuna intenzione di farlo. E, a essere sinceri, ne ho abbastanza di tutto questo “Robert dice questo, Robert dice quest’altro”. La verità è che abbiamo organizzato un solo concerto. Questa è la storia. Tutto qua.”

La risposta di Robert Plant

E Plant cosa disse? Il cantante rivelò che fare un tour sarebbe stato davvero inutile, un grandissimo casino in cui ci sarebbero stati solamente interessi economici. Tutto il mondo del rock, almeno un certo tipo, che si era trasformato in un modo per fare soldi era ciò che Robert Plant odiava con tutto il cuore. In poche parole, non voleva diventare un jukebox.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.