gtag('config', 'UA-102787715-1');

Led Zeppelin: le 5 canzoni più lunghe della band

Il grandissimo successo dei Led Zeppelin ha portato, fin dal secolo scorso, a parlare di uno dei più grandi esempi di rock nella storia della musica. La band britannica capitanata da Jimmy Page e Robert Plant ha ottenuto un successo larghissimo, attraverso la creazione e realizzazione di alcuni dei più grandi capolavori della storia della musica. Se molto spesso, però, il Led Zeppelin hanno realizzato delle composizioni brevi ed efficaci, in altre occasioni hanno realizzato canzoni piuttosto lunghe, e che hanno ottenuto successo anche in virtù della loro durata. Ecco quali sono le canzoni più lunghe dei Led Zeppelin, di cui vogliamo parlarvi.

In My Time Of Dying

Il primo tra i brani più lunghi dei Led Zeppelin è In My time of dying, un brano gospel tradizionale che è stato registrato da numerosissimi artisti, tra cui anche Bob Dylan. I Led Zeppelin ne hanno realizzato una versione piuttosto lunga, i circa 11 minuti, inclusa all’interno del sesto album in studio Physical Graffiti. Si tratta, senza dubbio, del brano in studio più lungo di sempre che sia stato registrato dalla band britannica, all’interno del quale spicca la tecnica chitarristica della slide, che si basa su un differente tipo di accordatura rispetto alla naturale accordatura che viene utilizzata da Jimmy Page nelle canzoni della band.

Achilles Last Stand

Seconda tra le canzoni più lunghe che siano mai state realizzate dai Led Zeppelin è Achilles last stand, brano presente all’interno dell’album Presence del 1976, con una durata di 10 minuti e 25 secondi, si tratta di una delle canzoni più lunghe registrate dai Led Zeppelin, nonché di uno dei più grandi capolavori della band britannica. Curiosità legata alla realizzazione della canzone riguarda il tempo in cui Jimmy Page impiegò per registrare la canzone, un giorno e una notte. La critica, a proposito di questa curiosità, obiettò particolarmente circa la durata del brano, sulla base della grande complessità del brano che, in altri contesti, avrebbe necessitato sicuramente di maggior attenzione.

Kashmir

Terza tra le canzoni più lunghe dei Led Zeppelin è Kashmir, dalla durata di 8 minuti e 37 secondi. Il brano è presente all’interno dell’album Physical Graffiti, del 1975, ed è il suo capolavoro principale, nonché una delle canzoni migliori realizzate dalla band britannica, annoverata al 140esimo posto delle 500 migliori canzoni del Rolling Stone. Secondo i Led Zeppelin, si tratta della canzone migliore che sia stata realizzata dalla band, più di Stairway to Heaven e dei capolavori presenti all’interno del quarto album in studio della band.

Tea For One

Torniamo a parlare dell’album Presence, momento iconico della carriera dei Led Zeppelin anche in virtù delle vicissitudini personali della band britannica. La canzone in questione, che prendiamo in considerazione tra le più lunghe della band britannica, è Tea for one; il brano in questione ha una durata di 9 minuti e 26 secondi, e si struttura attraverso una serie di interrogativi dominanti all’interno della canzone, che si susseguono dando il ritmo alla stessa.

Carouselambra

Chiudiamo questa nostra classifica relativa alle canzoni più lunghe dei Led Zeppelin con Carouselambra, Quinto brano presente all’interno dell’album In Through The Out Door del 1979; il brano in questione ha una durata di 10 minuti e 28 secondi, e ha la particolarità di non essere mai stato esibito dal vivo, se non nel tour di Jimmy Page e Robert Plant del 1995 e 1996.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.