gtag('config', 'UA-102787715-1');

Led Zeppelin, quale era il primo nome della band di Jimmy Page?

Il 7 settembre 1968, i Led Zeppelin fecero il loro primo concerto dal vivo di sempre. Si trovavano in una palestra a Gladsaxe, in Danimarca e ancora non erano famosi, ovviamente. Non erano ancora noti con il nome di Led Zeppelin ma si chiamavano con un altro nome. Quale era il primo nome della band di Jimmy Page? Si chiamavano “The New Yardbirds”, ma per quale motivo cambiarono nome? Andiamo con calma. Jimmy Page aveva addirittura pagato di tasca sua quel piccolo tour in Scandinavia perché desiderava attirare un pubblico molto giovane. Il critico dell’epoca disse che l’esibizione della band era stata incredibile e impeccabile. Tutto sembrava incredibile e positivo e in effetti era proprio così.

Le prime canzoni della band (che ancora non era famosa)

Quel concerto e quel tour aveva al suo interno diverse canzoni che alla fine sarebbero entrate a piedi pari nel primo album della band. I pezzi in questione erano, tra gli altri, brani come “Communication Breakdown”, “Dazed And Confused” e “You Shook Me”. Inutile dire che il pubblico dell’epoca non poteva non amare quella band che al tempo si chiamava The New Yardbirds. Ma per quale motivo la band di Jimmy Page si chiamava così? Tutto parte proprio dal chitarrista, Jimmy Page. Il nostro aveva passato i precedenti due anni a suonare con gli Yardbirds del suo idolo Jeff Beck.

La crisi di Jimmy Page

La band in questione ad un certo punto era entrata in crisi. In realtà non si trattava di una vera e propria crisi creativa e che rendeva molto triste Jimmy Page. Il chitarrista era estremamente deluso ma non del responso del pubblico dato che quest’ultimo dimostrava una grandissima passione e amore per la band. Jimmy Page fu molto scontento perché a sua detta il manager e produttore degli Yardbirds Mickie Most era troppo oppressivo e soffocava la creatività della band. Il produttore si scontrò a più riprese con Jimmy Page il quale fu praticamente costretto ad andarsene via.

Le origini

Il ricordo degli Yardbirds però non poteva essere dimenticato. Il produttore Mickie Most voleva che Jimmy Page facesse delle canzoni più pop, come facevano i Beatles. Ma Jimmy Page amava tutt’altro, come i Cream e Jimi Hendrix e voleva far altri pezzi, più blues. Una volta assistette a una sessione di registrazione con Jeff Beck nel maggio del 1966. La band era composta John Paul Jones al basso, Keith Moon alla batteria, Nicky Hopkins al piano e Jeff alle chitarre insieme allo stesso Jimmy Page. Page si trovò benissimo con il gruppo e stava pensando di costruire una band con questi musicisti.

Mancava qualcuno…

Keith Moon disse a Page che quella band sarebbe durata come un pallone aerostatico di piombo. Da lì sarebbe poi uscito il nome “Led Zeppelin”, ma al tempo Jimmy Page non ci pensava affatto. Lui voleva solo continuare idealmente l’eredità musicale degli Yardbirds e per lui la sua prossima band doveva chiamarsi The New Yardbirds. Il tempo poi di trovare il cantante e il batterista (Keith Moon ritornò con gli Who) ed ecco i futuri Led Zeppelin.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.