gtag('config', 'UA-102787715-1');

Led Zeppelin, Robert Plant nega la reunion: “I Led Zeppelin potrebbero fare la reunion solo in friggitoria”

Robert Plant ha definitivamente le voci su una possibile reunion dei Led Zeppelin. Non ci pensa per nulla il nostro amato Robert Plant a ritornare insieme a Jimmy Page per riproporre un ritorno in grande stile con i Led Zeppelin. Robert ha detto: “I Led Zeppelin potrebbero fare la reunion solo in friggitoria a Camden Town”. Non c’è dubbio che i vari fan dei Led Zeppelin vorrebbero vedere la band pazzesca tornare dopo la serie di concerti alla O2 Arena di Londra nel 2007. Ma nulla da fare, ancora una volta. Robert Plant nega la reunion, ancora.

La prima reunion per il Live Aid del 1985

Robert Plant ha aggiunto dicendo: “Siamo molto soddisfatti e felici della nostra carriera molto molto breve. Se ci pensi, sono solo 12 anni. Ci va bene, ma sai… Nessuno deve essere costretto. Vuoi fare qualcosa o non vuoi – oppure puoi o non puoi”. Ma voi vi ricordate di quella esibizione al Live Aid del 1985? Siamo sicuri di sì perché purtroppo non fu una grandissima esibizione dal momento che Robert Plant non fu così brillante. Lui ha stesso aveva ammesso che non era in forma, era rauco e andò tutto malissimo.

La fine dei Led Zeppelin

Quando John Bonham morì nel settembre 1980, i giorni dei Led Zeppelin finirono praticamente. La dichiarazione ufficiale della band arrivò nel dicembre successivo. La nota diceva: “Vogliamo che si sappia che la perdita del nostro caro amico, e il profondo senso di indivisa armonia provata da noi stessi e dal nostro manager, ci hanno portato a decidere che non potevamo continuare come eravamo”. Jimmy Page e Robert Plant hanno sempre messo in discussione le domande su una reunion, ma la band ha sempre resistito ai vari milioni offerti tanto a Robert Plant e a Jimmy Page.

I successi di Robert Plant da solista

Certo, Robert Plant ha goduto di una carriera di enorme successo come artista solista ed è durato più di tre volte quanto quello della sua ex band, i Led Zeppelin. Ha avuto successi di critica e anche di pubblico, soprattutto nel primo periodo post Led Zeppelin. Robert ha avuto la fortuna di partecipare a fruttuose collaborazioni discografiche con artisti del calibro di Alison Krauss, Nigel Kennedy, Phil Collins, Patty Griffin e anche l’amico Jimmy Page. Nonostante questo torna sempre la domanda: “Che ne dici di un tour di reunion dei Led Zeppelin?”. Risposta? Negativa, sempre, o quasi.

Nessuna speranza

L’intervista di Robert Plant a Esquire del marzo 2018 aveva fatto scalpore. Aveva detto all’intervistatore: “Non devi nemmeno parlarmi se tutto quello che vuoi sapere è Led Zeppelin. Trentotto anni fa è morto John Bonham, questo è tutto ciò che so. Questo è tutto. Questa è la storia. Sai, i Led Zeppelin sono stati una cosa divertente e prolifica per un certo periodo di tempo, ma eravano tre musicisti fantastici e un cantante che vivevano ai tempi. Quei tempi. Questo non mi impedirà di fare quello che sto facendo ora. Quindi questo è un titolo o non un titolo”. È chiaro come qui, come anni fa, Robert Plant nega la reunion dei Led Zeppelin.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.