gtag('config', 'UA-102787715-1');

Liam Gallagher: “Mick Jagger mi cacciò da casa sua!”

Conosciamo bene Liam Gallagher. Conosciamo altrettanto bene anche Mick Jagger. Nella rivista NME Gold, il giovane Gallagher ha raccontato della sua particolare esperienza con Mick Jagger. Come potete leggere dal titolo, potete già capire che Mick Jagger non le ha proprio mandate a dire.

L’arrivo a Richmond

Lo stesso Liam ha raccontato di essersi presentato a casa del frontman dei Rolling Stones sotto effetto di pasticche. Non era chiaramente lucido e Mick era già infuriato alla sola vista di questo “teatrino”. Rkid ha rivelato di essersi recato a Richmond nella casa di Jagger dietro invito. Non si sa che tipo di invito, per uno scambio di idee, per accordi discografici o per qualche collaborazione. Neanche Liam se lo ricorda, a quanto pare.

Dopo essersi preso una pasticca, Liam fu subito sorpreso di una cosa. Appena entrato in casa, notò che non c’era alcuna musica. Si chiese dove diavolo fosse, cosa fosse venuto a fare a casa di Mick e che, forse, era meglio tornare a casa.

La reazione di Mick

Mick lo vide, pesantemente alterato, che vagava un po’ a casaccio per la casa. A quanto pare, il cantante dei Rolling Stones non era di ottimo umore e chiese immediatamente a Liam di andarsene. Liam non era in condizioni lucide e la sua verve serpentina e irosa si era, a quanto sembra, dissipata. Decise quindi di girare i tacchi e andarsene.

L’ex leader degli Oasis procede dicendo di stimare profondamente Mick Jagger e compagni, appellandoli come l’ultima rock n’roll band. Che fosse un tentativo di scusarsi?

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.