gtag('config', 'UA-102787715-1');

Liam Gallagher: “Voglio la reunion degli Oasis perché Noel mi manca e ho bisogno di lui”

Liam Gallagher, in questo periodo complesso a causa del Coronavirus, sembra più ostinato che mai a desiderare una reunion della storica band simbolo del britpop: gli Oasis. Il suo desiderio sarebbe quello di raccogliere fondi per il SSN, per cercare di far fronte all’emergenza Coronavirus. Ma ci sarebbe di più dal momento che Liam Gallagher ha dichiarato di volere la reunion dello storico gruppo mancuniano anche per un altro motivo. Ha infatti ammesso: “Noel mi manca e ho bisogno di lui”. Starà dicendo sul serio o si tratta dell’ennesima burla di Liam?

Una possibile reunion?

Il cantante è famoso per aver litigato con Noel ormai undici anni fa. Si spera però che possano riunirsi di nuovo non solo per l’amore della musica e per risentire finalmente gli Oasis dal vivo, ma per una buona causa. Liam, 47 anni, aveva già deciso di affidarsi al suo amato Twitter per inviare un sentito messaggio a suo fratello di 52 anni, per riunirsi e raccogliere fondi per combattere il COVID19. Ha scritto: “Sono stufo di supplicare di chiedere l’elemosina ecc. Niente più rami di ulivo RICHIEDO una reunion degli Oasis dopo che tutto questo casino è finito, in modo che i soldi vadano al SSN (ovvero in beneficenza), you know as you were LG x.”



Il tweet sofferto di Liam Gallagher

Un fan ha risposto al suo tweet insinuando che lo stava facendo per riavere suo “fratello” e che si trattava solo di riunire il loro vecchio gruppo. In poche parole, diversi fan inglesi pensano che Liam lo voglia fare solamente per i soldi, nonostante la carriera solista del giovane Gallagher stia andando a gonfie vele. Liam si è trovato quindi ad ammettere: “Mi manca terribilmente, ho bisogno del suo amore. Noel mi manca e ho bisogno di lui. Sono triste che tutto questo l’abbia portato lontano da casa.” Ricordiamo che la lunga faida tra i fratelli era arrivata al culmine nel 2009 quando Noel aveva sbalordito i fan annunciando il suo addio durante il tour mondiale della band.

L’addio di Noel Gallagher dagli Oasis

Noel aveva scritto in una dichiarazione di 10 anni fa ormai: “La gente scriverà e dirà ciò che gli piace, ma semplicemente non potrei continuare a lavorare con Liam un giorno in più“. La sua partenza avvenne poche settimane dopo la famigerata intervista di Liam alla rivista NME, in cui sosteneva che il suo rapporto con Noel fosse ridotto all’osso. La loro faida si intensificò negli anni successivi, soprattutto quando Liam si trovava a cantare sul palco a Glastonbury prima con i Beady Eye e poi da solo.



I litigi tra Liam e la figlia di Noel

Prima della sua esibizione la moglie di Noel, Sara, aveva postato su Instagram un messaggio, rispondendo a un messaggio che riguardava l’esibizione di Liam al festival di Glastonbury del 2019. Sara, denominata da Liam come il vero male degli Oasis (un po’ come fu per molti Yoko Ono nei Beatles) aveva scritto: “Penso che lo guarderò in tv. La grassa fica che fa il suo tributo, in equilibrio con un tamburello in testa, sembrerà piuttosto vecchia dopo aver visto Stormzy.” Dopo aver visto il commento di Sarah, si ritiene che Liam avesse inviato messaggi alla figlia diciannovenne di Noel, Anais, in cui inveiva pesantemente contro la matrigna della giovane. Ma se ora Liam dice: “Noel mi manca e ho bisogno di lui” c’è da crederci. Forse.



Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.