21 January, 2021, 15:10

Linkin Park: un capolavoro della band diventa un singolo in stile k-pop (VIDEO)

Numb rappresenta una delle canzoni di più grande successo dei Linkin Park, nonché uno dei brani che maggiormente risulta essere riconoscibile nell’ambito della carriera e della discografia della band statunitense punto di recente, tra le tantissime cover e reinterpretazioni che hanno riguardato la canzone Stessa, se ne è distinta una ulteriore, realizzata dalla band coreana Ateez. Attraverso lo stile caratterizzante di questa stessa formazione, è stato possibile ascoltare il rapportarsi al grande capolavoro dei Linkin Park che ha assunto, chiaramente, le determinazioni di un brano k-pop. Ecco tutto ciò che c’è da sapere a proposito della particolare cover realizzata dalla band coreana.

La storia di Numb dei Linkin Park

A questo punto, nel prendere in considerazione la particolare cover di Numb realizzata dalla band coreana Ateez, dobbiamo da prima sottolineare la storia di questo splendido capolavoro dei Linkin Park, pubblicato l’8 settembre del 2003 e terzo singolo nell’album meteora, il secondo prodotto discografico pubblicato dalla band statunitense capitanata da Chester Bennington; la canzone in questione è stata ottenuta grazie all’utilizzo massiccio di sintetizzatore, tastiera e drum-machine, sulla base di un testo cantato prevalentemente da Chester Bennington e accompagnato dalla frase rappata da Mike Shinoda («caught in the undertow, just caught in the undertow»), nel ritornello della canzone.

La canzone in questione ha ottenuto un grandissimo successo negli Stati Uniti, con oltre 4 milioni di copie vendute, e nel Regno Unito, dove ha ottenuto il disco di platino per oltre seicentomila copie vendute. Anche in Italia il brano ha ottenuto un discreto successo, grazie all’ottenimento di 2 dischi di platino per oltre 100mila copie vendute. In effetti, componente fondamentale del successo della canzone determinata anche dal videoclip del brano e dalle numerose cover e reinterpretazioni avvenute nel corso degli anni, tra cui la storica esibizione di Numb realizzata da Linkin Park e il noto rapper Jay-Z.

La cover di Numb realizzata dalla k-pop coreana Ateez

A questo punto, possiamo considerare con maggiore attenzione la splendida cover realizzata dalla band coreana Ateez, nei confronti di un grande capolavoro dei Linkin Park. Rapportarsi ad un singolo di così tanto grande livello non è assolutamente semplice, soprattutto perché va riproposto in chiave originale e innovativa; per quanto il korean pop sia un genere molto contestato, risulta essere molto apprezzato dal punto di vista mediatico e parte integrante della musica contemporanea. Attraverso elementi trap e prettamente strumentali, la cover riesce a essere efficace nei suoi contenuti.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.