gtag('config', 'UA-102787715-1');

Logo dei Queen: storia e significato del simbolo della band

Il logo dei Queen tra i simboli più importanti del rock

Di simboli nella storia del rock ne esistono tantissimi. Si pensi a chitarre, oggetti di valore, pagine di diario o piccoli manoscritti che oggi sono dei veri e propri cimeli. Poi ci sono simboli iconografici, visivi: i loghi, che nella maggior parte delle volte hanno il pregio di connotare – con una semplice immagine – l’animo e la realtà di una band. Tra questi non si può non annoverare il logo dei Queen.

E’, effettivamente, tra i simboli più importanti del rock. Ci si può rendere conto della validità di quest’affermazione molto semplicemente: così come il prisma dei Pink Floyd, lo stile semplice dei Metallica o la mela dei Beatles, anche il logo dei Queen è un’immagine così chiara che la si associa automaticamente alla band britannica.

Freddie Mercury ha disegnato il logo della band

A disegnare il logo della band è stato proprio Freddie Mercury. Non è una leggenda, né un fatto romanzato che tende ad esaltare le capacità del grandissimo leader dei Queen. Ricordiamo, infatti, che prima di essere uno dei cantanti migliori della storia, Mercury è stato anche un valido artista, diplomatosi all’Ealing Art College di Londra. Insomma, quando si suol dire artista totale!

Il logo dei Queen è stato realizzato prima dell’uscita del primo album in studio della band. Tuttavia, è comparso per la prima volta sulla copertina del quinto album in studio della band (A Day at the Races, del 1976). Le versioni di alcuni album precedenti e successivi (A Night at the Opera, 1975, Greatest Hits II, 1991 e Queen Rocks, 1997) riportano anch’esse il logo.

Il significato del logo dei Queen

Il logo dei Queen riesce a raggruppare, in se stesso, l’animo del gruppo e lo spirito inglese che la formazione vuole rappresentare attraverso la propria musica. Mercury, infatti, voleva rappresentare un logo in grado di sottolineare i valori più nobili del Regno Unito: eleganza, patriottismo e regalità. Anche per questo motivo il simbolo è ispirato allo stemma regale, come si può vedere data la presenza della corona.

Le figure, invece, rappresentano i segni zodiacali dei membri della formazione; i leoni identificano Taylor e Deacon, il granchio Brian May (cancro) e le due fate bianche Freddie Mercury (vergine). La Q al centro è, chiaramente, un richiamo all’iniziale della band. La lettera racchiude la corona ed è sormontata da un anello di fiamme, altro richiamo allo stemma regale. Infine, tutti i simboli citati sono sovrastati da una fenice, il cui significato allegorico è chiaro a tutti: l’animale mitologico è in grado di rinascere dalle sue stesse ceneri, simboleggiando l’immortalità.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.