Freddie Mercury: cinque curiosità sul leader dei Queen

Freddie Mercury: cinque curiosità sul leader dei Queen

Freddie Mercury, 27 anni dopo

Di Freddie Mercury ne parliamo spesso, secondo più e più accezioni che cercano – in ogni modo – di approfondire la sua persona. A partire dalla sua voce (sicuramente una delle più belle di sempre), fino ad arrivare a quella che potrebbe considerarsi la sua reincarnazione, Marc Martel, leader della cover band ufficiale dei Queen. Ma quanto conosciamo, e conoscete, sul leader dei Queen?

27 anni dopo la sua scomparsa (avvenuta il 24 novembre del 1991), ogni più piccolo segreto sul cantante della band britannica sembra ormai essere stato svelato. Oggi vogliamo parlare di 5 curiosità su Freddie Mercury. Le conoscete tutte?

Era molto legato allo zoroastrismo

Per capire bene il legame con lo zoroastrismo di Freddie Mercury bisogna guardare, innanzitutto, alle sue origini. Mercury è sì un cantautore e compositore britannico, ma è di origini parsi. I genitori di Freddie erano, infatti, di etnia parsi e di religione zoroastriana.

Il zoroastrismo è una religione basata sugli insegnamenti del profeta Zarathustra (o Zoroastro) che fu molto importante nell’Asia centrale: di fatto, fu la più importante prima della diffusione dell’Islam, anche se in alcune realtà è ancora molto praticata e seguita. Senza doversi troppo dilungare sulle caratteristiche dello zoroastrismo, basti sapere che è una religione monoteista, caratterizzata dall’eterna lotta tra il bene e il male, e sulla presenza di Spiriti primi e seguaci.Freddie era molto legato allo zoroastrismo, tanto che i suoi funerali furono celebrati secondo un rito zoroastriano. Appare essere una controtendenza, dal momento che la religione condanna l’omosessualità.

Ebbe relazioni con delle donne

Quando si parla di Freddie Mercury, lo si rapporta – la maggior parte delle volte – all’omosessualità. Secondo molti, addirittura, Bohemian Rhapsody (il capolavoro dei Queen) sarebbe una dichiarazione di omosessualità da parte del leader della band britannica. Eppure, il britannico ebbe relazioni anche con delle donne.

Furono almeno due le donne con cui Mercury ebbe una relazione. La prima fu Mary Austin, nata a Fulham e attualmente sessantasettenne. La seconda, invece, l’attrice austriaca Barbara Valentin. A proposito della prima, a cui è legata anche un’altra curiosità di cui vi parleremo successivamente, Freddie dichiarò:  «Tutti i miei amanti mi chiedono perché mai non possono sostituire Mary Austin, ma è semplicemente impossibile. È come se fosse mia moglie».  

Le ceneri di Freddie Mercury

Ve l’avevamo anticipato precedentemente, adesso ve ne parliamo nel dettaglio. Mary Austin fu protagonista di una delle ultime richieste di Freddie. Le ceneri del leader dei Queen, infatti, furono donate proprio alla donna inglese, con la richiesta che fosse mai rivelato dove fossero. Da quel momento in poi, secondo stessa ammissione da parte della donna, è iniziata una vera e propria maledizione per l’inglese.

“Una mattina, sono sgattaiolata fuori della casa con l’urna. Doveva sembrare un giorno come un altro in modo che il personale non avrebbe sospettato nulla – perché il personale è pettegolo. Ma nessuno saprà mai dove è seppellito, perché quello era il suo desiderio”. – ha affermato in un’intervista. C’è chi sospetta che le ceneri siano a Zanzibar (città natale di Freddie), chi invece pensa siano sotto un albero di ciliegio nel giardino giapponese della sua villa di Londra. Ma questo è uno di quei segreti che non è dato sapere.

Aveva una grande collezione di cravatte

Siamo sempre stati abituati a vederlo con giacche particolarmente vistose, o con qualsiasi altro tipo di vestiario. Nessuno può immaginare che Freddie Mercury fosse appassionato di cravatte. In effetti, il britannico aveva una grande collezione di cravatte, che lo appassionavano molto. La cosa curiosità è che, pur avendone più di cento, non le indossava mai. Questo perchè gli piaceva vederle, ma odiava indossarle. Una stranezza mai spiegata da parte del cantautore.

E’ stato rinnegato nella sua patria

Come abbiamo detto precedentemenete, il cantautore e compositore britannico è nato a Zanzibar, in Tanzania. Non solo: Zanzibar fu anche il luogo dove visse i suoi primi anni di vita. Eppure, oggi non è rimasta nessuna traccia dell’abitazione dove Freddie Mercury trascorse i suoi primi anni.

La casa natale è stata trasformata in un magazzino di bottega, dove vengono venduti i prodotti locali. Inoltre, non è presente nessuna immagine del britannico, dal momento che è stato rinnegato nella sua patria. Essendoci, infatti, una maggioranza di musulmani a Zanzibar, nell’isola viene condannata l’omosessualità.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.