gtag('config', 'UA-102787715-1');

Lucio Dalla e il disastroso esordio della leggenda della musica italiana

Guardando alla biografia e alla carriera di uno dei personaggi più importanti nell’ambito della musica e del cantautorato italiano, vale a dire Lucio Dalla, si è sicuri di conoscere molte informazioni relative allo stesso cantautore bolognese, e al grande successo che questo stesso ha ottenuto. In effetti, sono tantissime le testimonianze che riguardano gli esordi artistici di Lucio Dalla e l’intera carriera del cantautore bolognese. Per questo motivo, servendoci di aneddoti e curiosità che riguardano proprio l’esordio dello stesso Lucio Dalla, vogliamo parlarvi di quei disastrosi esordi artistici del cantautore, che fu oggetto e bersaglio di lanci di ortaggi e derrate alimentari. Ve ne parliamo più nello specifico all’interno del nostro articolo.

L’esordio disastroso di Lucio Dalla

Nel prendere in considerazione l’esordio disastroso di Lucio Dalla nel panorama televisivo e musicale, vale la pena contestualizzare questo stesso esordio, chi avvenne nel 1964, a 21 anni. Il cantautore bolognese, esibendosi al Cantagiro, non si rapportò certamente con una delle migliori accoglienze possibili, dal momento che le esibizioni dello stesso Lucio Dalla vennero accolte con grande disprezzo da parte del pubblico presente, che iniziò a lanciare ortaggi e derrate alimentari nei confronti dello stesso bolognese.

Anche Gino Paoli, in occasione di un’intervista del 1979, avuto modo di ricordare quel l’incredibile evento, con le parole che seguono: «Fu un fiasco di rimarchevoli proporzioni: ogni sera raccattavamo una buona dose di fischi e di pomodori, uno spettacolo nello spettacolo, che durò quanto la manifestazione. Lucio, in ogni modo, si mostrò veramente un duro e non si lasciò abbattere».

Gli anni successivi di Lucio Dalla

Le parole di Gino Paoli rappresentano quella grande capacità, da parte di Lucio Dalla, di riprendersi da quello che fu un esordio disastroso nei primi anni della sua carriera. Nonostante l’insuccesso, infatti, già a partire dal 1966 Lucio Dalla ha formato un gruppo di accompagnamento con i musicisti de Gli Idoli, con i quali ha inciso il primo album, intitolato 1999. Negli anni successivi il cantautore bolognese ha avuto modo anche di esordire al Festival di Sanremo, in collaborazione con Jeff Beck.

A partire dagli anni successivi, lo stesso ha avuto modo di rapportarsi al nuove sonorità artistiche, inaugurando la stagione beat con brani meno significativi dal punto di vista strettamente contenutistico ma di maggiore impatto dal punto di vista prettamente commerciale. Da un lato, infatti, Lucio Dalla iniziò ad acquisire notorietà per le sue stravaganze caratteriali e fisiche, dall’altro la sua musica non tardò a circolare all’interno di ambienti sempre più disparati, rendendo lo stesso cantautore, a partire dal 1971, di grandissimo successo.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.