gtag('config', 'UA-102787715-1');

Lynyrd Skynyrd: l’incidente aereo che cambiò la carriera della band

Steve Gaines oggi compirebbe 69 anni

E’ nato il 14 settembre del 1949 e oggi compirebbe 69 il cantante e chitarrista dei Lynyrd Skynyrd, Steve Gaines. Lo statunitense è nato a Seneca, una città nella contea del Missouri, ed è stato uno dei membri fondamentali della tanto sfortunata band americana.

Si può, addirittura, affermare che dopo Ronnie Van Zant, il vero centro della band, il ruolo più importante fu proprio quello di Gaines. Nonostante alcune sue canzoni dimenticate (You Got That RightI Know a LittleAlone in the Moltitudine e One in the Sun) alcuni capolavori portano la sua firma. Un assolo di ben 8 minuti, ad esempio, realizzato insieme ad Allen Collins in Free Bird. La sua chitarra, una Gibson Les Paul Custom “black beauty”, è un vero e proprio cimelio.

L’incidente aereo dei Lynyrd Skynyrd

Fu proprio l’incidente aereo che tolse la vita, nel 1977, a Steve Gaines e altri membri della formazione. Un incidente che ha segnato la carriera dei Lynyrd Skynyrd, cambiandola definitivamente e decimando una delle band migliori – eppure poco considerate – di quegli anni.

L’incidente aereo si verificò il 20 ottobre del 1977; la band si trovava all’interno di un aereo. Un volo charter stava portando la band in Louisiana (nello specifico Baton Rouge, dove la band dove esibirsi per il suo tour). L’incidente aereo, che venne a causa di problemi con il carburante, avvenne nella palude molto vicina a Gillsburg, nel Mississipi. Fu tragico e fatale: persero la vita il chitarrista Steve Gaines, sua sorella Cassie Gaines, corista della formazione; e ancora l’assistente all’organizzazione del tour Dean Kilpatrick.

Nell’impatto morirono anche il pilota e il copilota, Walter McCreary e William Gray. Il cantante Ronnie Van Zant fu scaraventato fuori dall’aereo dall’impatto. Riuscì a salvarsi dall’impatto con il terreno, ma per le gravissime ferite che riportò morì dopo poco. Gravissime ferite furono riportate anche da Allen Collins (rottura di una vertebra cervicale), Leon Wilkeson (che rischiò di perdere il braccio e dovette seguire una fisioterapia per anni, un polmone si perforò ed ebbe lesioni interne), Gary Rossington (si ruppe piede e braccio che andò temporaneamente in paralisi) e Leslie Hawkins (gravi lacerazioni al volto e collo rotto in tre punti).

Lo scioglimento della band a seguito dell’incidente

A seguito dell’incidente aereo che provocò una vera e propria tragedia nella storia dei Lynyrd Skynyrd, la band decise di sciogliersi. Da quel momento in poi, prima della reunion del 1987, la band si esibì una sola volta in 10 anni. Fu con Charlie Daniels e i membri della sua band: Collins, Rossington, Powell e Pyle si esibirono con la band nel 1979, per realizzare una versione strumentale di Free Bird. Era presente anche Leon Wilkeson, ancora in fase di fisioterapia per il braccio rotto dopo lo schianto; insieme a lui erano presenti Judy Van Zant, Teresa Gaines, JoJo Billingsley e Leslie Hawkins.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.