21 January, 2021, 17:00

Marilyn Manson, Le controversie a causa di “Coma White”

Marilyn Manson è uno degli artisti più scandalosi che la musica contemporanea abbia mai avuto. Difficile trovare qualcun altro che abbia suscitato così tante polemiche e indignazione. E Manson in questo senso ha davvero ottenuto sempre esattamente ciò che desiderava: provocare. Non si è mai limitato nelle provocazioni. Anche pe questo ha ricevuto accuse di satanismo, di perversione e di produrre una musica diseducativa per i giovani. Sappiamo tutti che dietro la musica di Marilyn Manson c’è però molto altro. “Come White”, ultima traccia da Mechanical Animals che parla in teoria degli effetti delle droghe. Tuttavia, con il suo video ufficiale ha aggiunto elementi anche più scandalosi al suo testo.

Coma White

Marilyn Manson ha spiegato al Los Angeles Times il significato della canzone ed anche il riferimento al colore bianco. “Il colore bianco ricorre molto e rappresenta per me la confusione che ho avuto, la quale si manifesta poi con l’uso di droghe”, ha detto. Il bianco cui si fa riferimento è simbolo non solo della droga in senso letterale, ma anche di una donna che è come una vera droga per Marilyn Manson, dannosa psicologicamente e fisicamente. In tal senso, il brano è molto introspettivo ed inquietante nello stile del cantante e della sua band.

Il video ufficiale e l’assassinio di John Kennedy

Il contenuto del testo di Coma White è stato comunque spesso sottovalutato e messo da parte, oscurato dal video ufficiale. Anche se Marilyn Manson ha fatto di peggio nel corso della sua carriera quanto a scandali, una sfortunata serie di eventi ha compromesso l’uscita del video. Innanzitutto, tale video consisteva nella reinterpretazione dell’assassinio di John Kennedy del 1963. Manson e la sua fidanzata dell’epoca Rose McGowan nel video hanno proprio il ruolo di Kennedy e della first lady Jacqueline Kennedy. Riproporre questo evento è stato, secondo Marilyn Manson, un modo per mostrare fin dove arrivi la violenza, senza mancare di rispetto a JFK ma anzi rendendogli omaggio.

La morte di JFK Jr. e il massacro della Columbine

Marilyn Manson però girò il video proprio mentre accaddero due eventi: la morte di JFK Jr. e il massacro della Columbine High School. Come sappiamo, Manson venne incolpato come anche altri gruppi per questo massacro, per aver istigato alla violenza i giovani. Il 20 aprile 1999 negli Stati Uniti d’America, due studenti della Columbine High School, Eric Harris e Dylan Klebold, si introdussero nella scuola e spararono a studenti ed insegnanti. Il l 16 luglio 1999, all’età di 38 anni, JFK Jr. morì poi assieme alla moglie e alla cognata Lauren Bessette in aereo a causa di complesse condizioni atmosferiche ed incapacità del pilota. Così un video ufficiale che facesse esplicitamente riferimento alla morte di suo padre, fu davvero un duro colpo. In realtà paradossalmente la missione di Coma White in realizzò anche più di quanto immaginava lo stesso Manson: alla base di quel video c’era l’idea di denunciare come i media si approfittassero di certi eventi e di quanto il popolo americano avesse sete di notizie macabre.

Share

Laureata in Lettere moderne ed in Filologia moderna, studentessa di Editoria e Scrittura alla Sapienza. Siciliana doc, docente, copywriter. Ha pubblicato un saggio dal titolo "Dietro lo specchio, Oscar Wilde e l'estetica del quotidiano", una raccolta di racconti dal titolo "Dipinti, brevi storie di fragilità" e scrive per diversi siti di divulgazione culturale. Ama la letteratura, il cinema, il teatro, l'arte e naturalmente la musica (ha studiato teatro musical per quattro anni), in particolare il rock, il symphonic metal, il cantautorato italiano e i musical. (silviargento97@gmail.com)