gtag('config', 'UA-102787715-1');

Metallica, il primo bassista: “La canzone più brutta che abbiamo scritto è…”

Ogni musicista ha canzoni preferite e meno preferite tra quelle che sono state realizzate dalla band con la quale ha lavorato per diversi anni. In questo caso, abbiamo raccolto la testimonianza di Ron McGovney, il primo bassista della band metal dei Metallica. L’artista ha pubblicato un post tramite i suoi canali social, all’interno del quale ha spiegato quale sia stata, secondo lui, la canzone più brutta in assoluto tra quelle realizzate dal gruppo statunitense. Si tratta di una rivelazione alquanto curiosa e interessante, che mette in mostra la personalità di un musicista abbastanza sottovalutato.

Qual è la canzone più brutta dei Metallica secondo McGovney

Qual è la canzone più odiosa dei Metallica secondo Ron McGovney? Il bassista non ha avuto alcun dubbio in merito, citando la traccia So What. Si tratta di una cover risalente al 1993 di una canzone degli Anti-Nowhere League, non apprezzata minimamente dal musicista rimasto insieme alla band tra il 1981 e il 1982. “Secondo me, questa è la canzone più disgustosa che i Metallica abbiano mai registrato”, così esordisce Ron, senza mezzi termini. James Hetfield e Lars Ulrich hanno riproposto questo singolo sul mio giradischi a cadenza infinita, nonostante sapessero che io lo odiavo. Non sono stati sicuramente i miei tempi migliori”. Una vera e propria idiosincrasia, dunque, per l’artista di Los Angeles nei confronti di quel brano specifico.

La passione di McGovney per la musica punk

A tutto ciò, bisogna aggiungere che Ron McGovney è sempre stato un notevole ascoltatore ed estimatore della musica punk. Un fan gli ha chiesto se gli fosse mai piaciuto qualche brano della musica punk ascoltata dai Metallica. Ecco la risposta di Ron: “Ho ascoltato spesso i Ramones. Ho avuto la fortuna di vederli dal vivo a più riprese. Inoltre, la mia seconda band dei Phantasm ha avuto la possibilità di prendere parte a numerosi spettacoli al fianco di gruppi punk di spicco, tra i quali anche i Plasmatics”.

Cosa altro sapere riguardo al singolo So What

Tornando a parlare di So What, la versione originale di questo pezzo risale addirittura al lontano 1981. Quindi, nel 1992, i Metallica decisero di proporlo come lato B del loro successo Sad But True, per poi inserirlo all’interno del successivo album Garace Inc., inciso nel 1998 e contenente diverse cover di successi famosi a livello mondiale. Nel 1996, la band californiana ha suonato tutta la canzone, senza alcun tipo di censura, in occasione degli MTV Europe Music Awards, causando più di qualche polemica.

L’epopea di Ron McGovney insieme ai Metallica

L’esperienza di Ron McGovney con i Metallica si aprì molto prima del lancio della band, dato che conosceva James Hetfield già ai tempi della scuola. Entrambi amava il punk e l’heavy metal e James diede lezioni di basso a Ron, prima di suonare insieme in diversi complessi come i Syrinx, i Phantom Lord e i Leather Charm. Quindi, nel 1981, arruolarono Lars UlrichDave Mustaine e diedero vita ai Metallica così come li conosciamo. Restò insieme al complesso per circa un anno, prima di litigare in maniera furiosa con Mustaine. Ron accusò Dave di essere un ladro e un bugiardo. Il secondo, in stato di ebbrezza, verso della birra sul suo basso e McGovney subì una terribile scossa elettrica quando andò a suonarlo. Il bassista perse la pazienza e decise di andarsene, sostituito da Cliff Burton. Il 10 dicembre 2011, Ron è riapparso insieme alla band per festeggiare il suo 30esimo anniversario.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)