gtag('config', 'UA-102787715-1');

Metallica: James Hetfield, da rockstar a falegname per beneficenza

Durante il periodo di lockdown per l’emergenza Coronavirus, numerosi artisti musicali si sono cimentati in varie attività. Nella maggior parte dei casi, stiamo parlando di veri e propri concerti in streaming, capaci di catturare l’attenzione di un vasto pubblico. Altri cantanti e musicisti, invece, hanno scelto di provare nuove strade e divertirsi in maniera alternativa rispetto al solito, anche con intenti molto nobili. È il caso di James Hetfield, che in giornate nelle quali non aveva nient’altro da fare, ha scelto di realizzare oggetti domestici molto utili e di venderli in beneficenza.

James Hetfield e un’iniziativa molto particolare

Il co-fondatore e frontman dei Metallica ha quindi scelto di darsi da fare durante il lungo periodo di quarantena. Il cantante e chitarrista californiano si è cimentato giorno e notte per la creazione di semplici tavolini da caffè. In pratica, ha scelto di trasformarsi, seppur temporaneamente, da rockstar a falegname. Ad ogni modo, non si è limitato alla realizzazione di queste piccole opere, ma è andato ben oltre. James Hetfield, infatti, ha deciso di mettere a disposizione questi oggetti domestici della fondazione benefica del proprio gruppo, intitolata All Within My Hands. Vediamo di seguito come funziona questa importante iniziativa.

Come funziona la vendita dei tavolini in beneficenza

In pratica, chi ha intenzione di entrare in possesso di un tavolino costruito da James Hetfield, deve semplicemente effettuare una donazione di 10 dollari. Quindi, una volta collegatosi al relativo sito Internet, ciascun utente può entrare a far parte di un concorso su larga scala. Chi riuscirà a vincere questa sorta di lotteria potrà entrare in possesso di uno dei due tavolini costruiti dal celebre musicista. Due autentiche opere artigianali, che sono state impreziosite anche dall’autografo dello stesso Hetfield. L’intero ricavato sarà devoluto alle numerose iniziative di beneficenza che la fondazione gestita dai Metallica porterà avanti nel corso dei prossimi mesi. Il concorso è in fase di svolgimento e finirà il prossimo 30 giugno, con le donazioni che vano avanti senza sosta. Tutti i fondi andranno poi a supporto dei programmi di saldatura finanziati dall’iniziativa Metallica Scholars Initiative.

Il post su Instagram della fondazione dei Metallica

A questo punto, non resta altro da fare che scoprire insieme il contenuto del post pubblicato sulla fondazione All Within My Hands, incentrato sulla nuova passione di James Hetfield“Durante la quarantena, James Hetfield ha usato parte del suo tempo a casa per sviluppare una nuova passione creativa. Ha progettato e realizzato un insieme di tavolini artigianali, lavorando il legno e tutte le saldature nel suo garage di casa.”

“Li stiamo mettendo in vendita – prosegue il post – e un fortunato vincitore potrà ricevere l’intero set, firmato e personalizzato da James in persona!”. La fondazione ha poi ribadito dove saranno destinati i proventi dell’iniziativa. A tutto ciò, bisogna aggiungere che, nel mese di maggio, la rivista Petersen Automotive Museum ha pubblicato una selezione molto ampia di auto classiche detenute proprie da James Hetfield. Nell’occasione, il cantante e chitarrista ha illustrato la sua mostra Reclaimed Rust.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)