gtag('config', 'UA-102787715-1');

Metallica, annullati gli show per la riabilitazione di James Hetfield

Non è passato molto tempo da che i Metallica – capeggiati da James Hetfield – annunciavano ai propri fan l’intenzione di cancellare alcuni show, a causa di una grave dipendenza da alcol del cantante. Era seguito il periodo di riabilitazione e poi, solo poche settimane fa, la prima apparizione pubblica di Hetfield dopo la notizia. Eppure adesso i fan dei Metallica hanno ricevuto una nuova delusione, dopo che la band ha annullato ulteriori apparizioni live in programma per il 2020. Scopriamo in questo articolo ulteriori dettagli di tutta questa vicenda.

METALLICA, LA CANCELLAZIONE DEGLI SHOW IN AUSTRALIA E NUOVA ZELANDA

Siamo a fine Settembre 2019 quando arriva la notizia che nessuno si aspettava. James Hetfield – dopo anni di sobrietà – deve tornare in riabilitazione a combattere il demone dell’alcolismo. Per questo i Metallica – con un comunicato ufficiale indirizzato a tutti i loro fan – decidono di annullare gli show in programma in Australia e Nuova Zelanda.

“Siamo veramente dispiaciuti di dover annunciare ai nostri fan e amici – scrivono Lars Ulrich, Kirk Hammett e Robert Trujilloche siamo stati costretti a rimandare il tour. Come molti di voi probabilmente sanno, nostro fratello James sta combattendo contro una dipendenza che va e viene da molti anni”.

JAMES HETFIELD, LA PRIMA APPARIZIONE PUBBLICA DOPO LA REHAB

Dopo circa quattro mesi di riabilitazione, James Hetfield è tornato a mostrarsi in pubblico. Il cantante dei Metallica – lo scorso 30 Gennaio 2020 – ha infatti partecipato come ospite d’onore all’inaugurazione di un’esposizione presso il Peterson Automotive Museum di Los Angeles – dal titolo Reclaimed Rust: The James Hetfield Collection. 

Poco prima dell’apparizione pubblica di Hetfield, si supponeva che i Metallica avrebbero ripreso tutte le successive attività live, a partire dal concerto benefico di San Francisco previsto per il prossimo 28 Marzo 2020. E che il tour mondiale – interrotto a causa della rehab del cantante di Kill ’em All – li avrebbe tenuti impegnati fino al prossimo Ottobre. Ma ora, un nuovo comunicato della band, torna a far vacillare le speranze dei fan.

METALLICA, ANNULLATI DUE FESTIVAL PROGRAMMATI PER IL 2020

I Metallica hanno da poco annullato la loro partecipazione a due festival previsti per il 2020. La decisione è parte del programma di riabilitazione di James Hetfield. Lo stesso frontman lo ha comunicato via social ai propri fan. “Cara famiglia dei Metallica, mi fa male scrivere questo ma, ho bisogno che tutti voi sappiate che non ce la farò ad esserci al Sonic Temple a Columbus e al Louder Than Life a Lousville quest’anno – si legge nel post – Come parte del mio continuo sforzo di essere e restare sano, ho degli eventi di recupero in quelle settimane che non posso cancellare”.

JAMES HETFIELD, IL MESSAGGIO AI FAN DOPO LA CANCELLAZIONE DEI FESTIVAL

“La realtà è che negli ultimi anni la mia salute non è stata una priorità per me e ora so che il mio equilibrio mentale viene prima – continua a scrivere James Hetfield ai fan dei Metallica[…] Guardando al lato positivo della cosa, il mio recupero sta andando bene. E’ stato assolutamente necessario per me pensare alla mia salute mentale, fisica e spirituale. Voglio sottolineare che la band si esibirà in tutti gli altri show previsti per il 2020″.

Un ulteriore aggiornamento ha confermato che il posto dei Metallica – al Sonic Temple Festival – sarà preso dai Tool e dai Red Hot Chili Peppers, più in forma che mai dopo il ritorno di John Frusciante in formazione.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.