gtag('config', 'UA-102787715-1');

Metallica: La storia del famoso logo della band

La storia dei Metallica comincia nel 1981, quando un giovane ed ambizioso batterista, di nome Lars Ulrich, pubblica un annuncio su un giornale della città statunitense di Los Angeles. Nel testo, si legge che Ulrich stia cercando dei musicisti validi per formare una band in grado di competere con delle leggende del Metal come Iron Maiden e Diamond Head. Per quanto ambizioso potesse essere, l’annuncio funzionò. Fu così che Lars fece la conoscenza di James Hetfield, cantante e chitarrista con cui avrebbe fondato una delle band più importanti e famose di tutti i tempi. Oggi i Metallica rappresentano il simbolo del Thrash Metal; genere cui, sin dai loro esordi, avevano consacrato la propria carriera. Sebbene siano andati incontro a numerose peripezie, i membri del gruppo si sono affermati come punti di riferimento assoluti nei loro ambiti.

I Metallica sono una band leggendaria sotto molti aspetti. La loro iconografia ha esercitato un ruolo fondamentale nel successo che hanno riscosso nel lungo e nel breve periodo. Il famoso logo dei Metallica, ha ampiamente contribuito all’evidenziazione della band nell’immaginario collettivo, attraverso il suo forte simbolismo. Per quanto semplice possa essere, l’iconico marchio dei Metallica ha subito qualche cambiamento nel corso degli anni, pur mantenendo la sua straordinaria essenza minimalista e, riuscendo a ritornare alle gloriose origini negli ultimi anni. In quest’articolo, racconteremo la storia del logo dei Metallica e delle evoluzioni che ha subito negli anni.

La storia e le evoluzioni del logo dei Metallica

Il logo dei Metallica più iconico è quello adottato dalla band dal 1983 al 1996. Si tratta del nome del gruppo con la prima e l’ultima lettera che presentano le estremità esterne allungate. Il simbolo venne proposto da James Hetfield e venne introdotto per la prima volta sulla copertina di Kill ‘Em All. Il primo logo dei Metallica divenne il simbolo del loro approccio aggressivo alla musica. La scritta venne modificata a partire dal 1996, per essere mantenuta fino al 2003. L’obiettivo del nuovo logo fu quello di proporre uno stile più moderno e, soprattutto, ulteriormente minimalista. Le ombreggiature vennero rimosse e le code della prima e dell’ultima lettera vistosamente rimpicciolite. Il nuovo logo rappresentò un gruppo evoluto, dall’identità più affermata e matura rispetto agli esordi.

Il simbolo dei Metallica venne rivisto una terza volta nel 2003 e mantenuto fino al 2008. Questa versione del logo è la più eccentrica e dettagliata. Il nome della band spicca all’interno di un’ombra nera fiammeggiante, attraverso un forte contrasto col contorno bianco che chiude le lettere. Le iniziali sono state allungate di nuovo in modo esponenziale; rendendole, stavolta, quasi convergenti. Il terzo logo dei Metallica volle mostrare al mondo una band che aveva fatto la storia attraverso un carattere audace e potente. Dal 2008 in poi, la band ha riproposto con orgoglio il suo logo originale, reputandolo il più evocativo e riuscito tra i precedenti. La scritta, comunque, è stata leggermente rivista nei dettagli dall’ufficio grafico Turner Duckworth.

 

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (email:claudio190901@gmail.com)