gtag('config', 'UA-102787715-1');

Metallica, Lars Ulrich svela: “Ci sono solo due canzoni che rappresentano davvero i Metallica”

Lars Ulrich, il famoso batterista dei Metallica, svela: “Ci sono solo due canzoni che rappresentano davvero i Metallica”. E quali sono questi due pezzi? Li conoscete benissimo, anche se non siete dei fan sfegatati della band di Kirk Hammett e James Hetfield. No, tra i due brani non c’è la celeberrima “Nothing Else Matters”, ma ce ne sono altre dure altrettanto famosi e premiate. Stiamo parlando (anzi, Lars Ulrich sta parlando) di due brani incredibili e famosissimi. Le due canzoni sono One e Master of Puppets. Sorpresi di non trovare Enter Sandman? Anche noi lo siamo, ve lo confessiamo in maniera molto sincera.

Le parole di Lars Ulrich

Lars Ulrich ha ammesso: “Master Of Puppets è davvero molto, molto vicina a essere la canzone più famosa dei Metallica. Penso che questo sia da attribuire al fatto che è una canzone che ha tutti gli stilemi del caso. Ad esempio, è una canzone più lunga della media, è una sorta di viaggio e ha sia luci che ombre, ha la parte più hard rock ma anche quella più melodica. Ci sono quindi umori diversi nel brano. Inoltre, ha anche un testo pazzesco, che può significare qualsiasi cosa si voglia. Ho parlato con molte persone a proposito dei diversi significati che questo brano può avere. James Hetfield scrive testi che possono essere interpretati in vari modi da chi li ascolta. Quelli sono i testi migliori”.

Una opinione critica

Continua Ulrich: “Un altro pezzo che risponde a molti requisiti è One. Poi ci sono anche delle canzoni meno famose. Penso che anche una canzone come Bleeding Me abbia molte di queste caratteristiche, così come molti brani che fanno parte dei nostri ultimi due album. Secondo me questo è il punto di forza degli ultimi due dischi, [Death Magnetic e Hardwired]. Molti dischi dei tempi andati li abbiamo fatti e poi ci siamo ritrovati, sei mesi o un anno dopo, a dire ‘Non mi convince quel missaggio’, oppure ‘Non so cosa stavamo pensando quando abbiamo realizzato quel brano. A proposito di Death Magnetic e Hardwired, invece, non ho avuto molte cose su cui ripensare in seguito, secondo me sono dischi ben fatti”.

Gli unici due pezzi meritevoli della band

Non sappiamo se sarete molto d’accordo con Lars Ulrich dopo le parole che ora vi riportiamo. Ha detto: “Qualche giorno fa, ad esempio, mi sono messo a suonare alla batteria Cyanide, poi Broken, Beat & Scarred e All Nightmare Long. Come 12 anni fa, mi son reso conto che son brani attuali ancora oggi.. Se devo fare una scelta, ci sono solo due canzoni che rappresentano davvero i Metallica e sono One e Master of Puppets. Sono le due canzoni di cui andiamo più fieri in assoluto”. Siete d’accordo con lui?

Dai Deep Purple ai Metallica

Se pensate che all’inizio della propria carriera da batterista Lars Ulrich si dedicava a provare a fare cover dei pezzi dei Deep Purple, ne son cambiate di cose. Ma francamente a noi piacciono anche i Metallica, nonostante le ripetute critiche degli haters che li accusano da sempre di essere commerciali.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.