gtag('config', 'UA-102787715-1');

Metallica, Perché molte persone li “odiano”?

Nel corso degli anni è stato possibile osservare, soprattutto attraverso l’utilizzo sempre più intenso e massivo dei social network e delle piattaforme web con funzione di forum, quale fosse il giudizio popolare in merito alla realizzazione di alcuni prodotti discografici, oltre che in materia di formazioni e band che hanno fatto la storia. Ciò che è stato possibile conoscere è che, soprattutto per i più grandi nomi della storia della musica, non è assolutamente raro ritrovarsi di fronte a grandi dibattiti che riguardano la natura di un album o di un singolo; consequenzialmente, le polemiche risultano essere piuttosto comuni. Una delle formazioni che più sono state oggetto di grandissima polemica, tramutata in vero e proprio odio nel corso degli anni, è quella dei Metallica: ma perchè la formazione statunitense thrash metal è così odiata? Per capirlo nel modo migliore possibile, è opportuno prendere in considerazione

Il successo del Black Album e le vendite del quinto album dei Metallica

Al fine di comprendere il perchè dell’odio che – molto spesso – viene indirizzato alla formazione statunitense, bisogna innanzitutto inquadrare il periodo storico in cui c’è stata la pubblicazione del Black Album, il quinto album in studio della formazione statunitense. L’album, che prende il nome di Metallica, è stato pubblicato il 12 agosto 1991 dalla Elektra Records e prodotto da Bob Rock insieme ai due componenti del gruppo James Hetfield e Lars Ulrich. Senza dubbio, per quanto sia incredibilmente contestato, si tratta del disco di maggior successo da parte della formazione statunitense, avendo venduto più di 25 milioni di copie in tutto il mondo, di cui 16 nei soli Stati Uniti.

Il prodotto discografico è stato il primo a raggiungere la vetta della classifica della Billboard Hot 200, relativa ai singoli più venduti negli Stati Uniti: stando a delle stime del 2018, l’album è uno dei più iconici di sempre, avendo venduto oltre 650mila copie nella sua prima settimane ed avendo trascorso più di 500 settimane nella classifica della Billboard Hot 200. Si tratta di un vero e proprio record, secondo soltanto a prodotti come The Dark Side of the Moon dei Pink Floyd, Legend di Bob Marley e Greatest Hits dei Journey.

Il tradimento al thrash metal dei Metallica

Per quanto si tratti di un prodotto che ha ottenuto un incredibile successo, il Black Album dei Metallica è ritenuto come il prodotto che ha dato il via a quello che da molti è stato sottolineato come tradimento da parte dei Metallica. La formazione statunitense, che aveva sempre fatto del thrash metal il motivo del suo grandissimo successo, ha ceduto al potere mediatico di ballate e canzoni mainstream, del tutto lontane da quelle sonorità dominanti dei primi anni.

Gli stessi giudizi hanno, poi, identificato in altri due prodotti il consolidarsi di una tendenza distruttiva, che ha portato i Metallica ad essere odiati da tantissimi amanti del rock: parliamo di Load e Reload, rispettivamente sesto e settimo album in studio, che hanno intensificato la tendenza realizzativa della formazione statunitense.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.