gtag('config', 'UA-102787715-1');

Metallica, una razza di crostacei prende il suo nome

Alcune band rock, nel corso della loro carriera, sono riuscite ad assumere un’importanza molto elevata anche nella società quotidiana. Un chiaro esempio è rappresentato dai Metallica, gruppo statunitense originario di Los Angeles considerato tra i più rappresentativi del genere del cosiddetto thrash metal. Grazie alla loro grinta e ad una serie di tecnicismi di alto livello, il progetto guidato dal cantante e chitarrista James Hetfield e dal batterista Lars Ulrich va avanti con successi planetari. Tuttavia, il complesso è stato recentemente associato ad un elemento, forse, estremamente lontano dal proprio stile di vita.

Una specie di crostacei intitolata ai Metallica

Chi l’avrebbe mai detto che un gruppo di studiosi di botanica potesse scegliere, prima o poi, di omaggiare i Metallica? Eppure, tutto ciò è successo davvero. Stiamo parlando di una nuova specie di crostacei con il nome scientifico di Macrostylis Metallicola. Già dal secondo termine inserito, è possibile cogliere una sorta di ispirazione alla band californiana. Questi animali di piccole dimensioni sono stati scoperti tra il Messico e le Hawaii. Neanche i luoghi, all’apparenza, sembrano avere molto a che fare con Ulrich, Hetfield, Kirk HammettRobert Trujillo.

A portare a termine questo ritrovamento scientifico è stato un team di ricercatori, con alla guida uno studioso tedesco, il Dottor Torben Riehl dell’istituto di Senckenberg, e un esperto belga, il Dottor Bart De Smet dell’Università di Gand. Proprio in questa città sono stati portati avanti studi molto importanti, con la scoperta di questi crostacei dalle dimensioni estremamente esigue. Il diametro di ciascun animale è pari a 6,5 millimetri, con il suo habitat naturale situato ad oltre 4000 metri di profondità. Le particolari creature non possiedono alcun colore e vivono senza occhi, sviluppando dunque in maniera particolare gli altri organi di senso.

La notizia confermata proprio dai Metallica

Sulla loro pagina Facebook, i Metallica non hanno nascosto una certa felicità con un post da loro pubblicato. “Abbiamo avuto l’onore di suonare in tutti i sette i continenti, siamo nella Rock & Roll Hall of Fame e ora… siamo crostacei!”. Così ha esordito la band statunitense, elogiando i dottori Riehl e De Smeth per essere stati in grado di portare a termine una scoperta bizzarra, e al tempo stesso molto affascinante.

“Hanno scoperto una nuova specie di crostacei nell’Oceano Pacifico settentrionale e hanno scelto di chiamarla come una certa rock band… Benvenuti al mondo, Macrostylis Metallicola”. Il gruppo ha sottolineato quanto il dottor Riehl ne fosse appassionato fin dall’infanzia e ha parlato della natura della creatura “simile ad un verme che vive nell’oscurità assoluta, senza occhi né colori”. Inoltre, vivrebbe in un contesto piuttosto “analogo ad uno stadio rock, tra noduli metallici con cobalto, rame, manganese, nickel e vari altri elementi”.

Per questo motivo, i Metallica lo hanno definito come un vero e proprio crostaceo metal. Infine, hanno citato un verso del loro celebre brano The Thing That Should Not Be, ossia “lurking nebeath the sea” (in agguato sotto il mare), dicendo che laggiù ci si può aspettare davvero di tutto.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)