gtag('config', 'UA-102787715-1');

Michael Jackson: come influenzò il film horror “Scream”

Michael Jackson è stato uno dei cantanti più influenti della storia della musica, tanto da guadagnarsi il titolo di “Re del Pop”. Jackson non era solo un cantante, ma un vero e proprio artista, in grado di diventare un’icona della cultura mondiale, come pochi altri sono riusciti nel corso dello scorso secolo. La sua influenza è arrivata non solo al campo musicale, dove è sicuramente più evidente, ma anche al cinema. Nello specifico oggi metteremo in evidenza il rapporto e l’influenza che Michael Jackson ha avuto sui film della saga cinematografica “Scream”.

La nascita di “Scream”

Il film “Scream” uscì nel 1996 con alla regia Wes Craven, che in precedenza aveva già diretto altri film dell’orrore come “A Nightmare on Elm Street”. Al primo film ne seguirono altri tre, dando così vita ad una quadrilogia. Come riportato da Vanity Fair, l’idea per il film nacque con una sceneggiatura di Kevin Williamson, che combinò ad elementi classici del film di quello specifico genere cinematografico, come “Halloween”, ad una vena più umoristica. Il titolo originale doveva essere “Scary Movie”, ma il produttore Bob Weinstein non gradiva questo titolo, giudicandolo troppo comico.

Michael Jackson: come ispirò il titolo del film

Alla fine fu Harvey Weinstein a decidere che il titolo della pellicola sarebbe stato “Scream”. Per questo nome il produttore si ispirò ad un brano che all’epoca era appena stato pubblicato. Vale a dire il duetto tra Michael Jackson e sua sorella Janet, intitolato per l’appunto “Scream”. La canzone fu molto apprezzato della critica, tanto da vincere diversi premi, tra cui quello per il migliore videoclip musicale. Il titolo funzionava bene per il film, poiché trasmette l’idea che il film sia un horror insolito.

Il successo di “Scream”

Il film “Scream” ottenne grande successo al botteghino. Secondo Box Office Mojo ha incassato173 milioni di dollari, partendo dal modesto budget di 14 milioni. Inoltre rimane tutt’ora tra i film horror più alti ed iconici degli anni ’90. Probabilmente i Jackson sono stati in parti partecipi e responsabili di questo successo, dando al film un titolo capace di attirare migliaia di spettatori, risultato che non sarebbe stato assicurato se alla pellicola fosse stato abbinato un altro nome.

Michael Jackson e “Scary Movie 3”

Il titolo originale di “Scream”, “Scary Movie”, sarebbe ad ogni modo arrivato in sala anni dopo, con una serie di film che prendono in giro i film dell’orrore esasperando le caratteristiche, mediante uno stratagemma narrativo meglio noto come parodia. Lo stesso Michael Jackson fu più volte ridicolizzato nel corso di “Scary Movie 3”. In quest’ultima pellicola infatti ci si fa beffe del naso del famoso cantante e del caso che fece scoppiare quando Michael fece penzolare il figlio neonato dalla finestra del suo hotel per farlo vedere ai fan.

Share

Horus Black, al secolo Riccardo Sechi, nasce a Genova nel 1999 in una famiglia di musicisti classici. Appassionato di rock, soprattutto classic rock, cantante e musicista. Pubblica il suo primo album nel 2018. Indirizzo e-mail rsechi99@gmail.com