gtag('config', 'UA-102787715-1');

Michael Jackson e quell’incidente durante il concerto di Monaco del 1999 (VIDEO)

Michael Jackson è, senza ombra di dubbio, uno dei più grandi artisti che la musica mondiale abbia mai conosciuto. Soprannominato il Re del pop, Jackson detiene una serie incredibile di record: è considerato, infatti, l’uomo più famoso del pianeta, nonché l’artista con il maggior successo commerciale di tutti i tempi. L’iconica voce di Thriller è, inoltre, uno dei pochi artisti ad essere entrato due volte nella Hall of Fame (una volta come solista e un’altra in quanto membro dei Jackson 5) e, soprattutto, il musicista ad aver vinto più premi nella storia della musica. L’artista statunitense grazie al suo carisma, alle sue innate doti di ballerino, alla sua immensa presenza scenica e la sua incredibile voce, trasformava i suoi show dal vivo in spettacoli più unici che rari. C’è stata, però, una volta in cu Michael Jackson ha rischiato seriamente di mettere in pericolo la sua vita (e quella degli altri) durante uno show a Monaco di Baviera nel 1999.

Michael Jackson, il Re del pop

Nato principalmente come cantante pop, Michael Jackson è riuscito ad accorpare nel suo sound tanti altri stili musicali come il funk, il rock, il rhytm and blues, il soft rock e perfino il jazz. Nel corso della sua lunga e prolifica carriera, poi, Jackson è stato influenzato da una serie incredibile di artisti come: Little Richard, Diana Ross, I Beatles, Charlie Chaplin, Elvis Presley, i Bee Gees, i Queen, Chuck Berry, Stevie Wonder e, soprattutto, James Brown (considerato la sua più grande fonte d’ispirazione).

Un’altra qualità che ha reso Michael Jackson un vero e proprio mito della musica mondiale è sicuramente il suo stile di danza che, negli anni, ha dato vita ad una serie di imitatori, parodie e flash mob. I suoi show, infatti, risultavano nella maggior parte dei casi unici, indimenticabili e a dir poco fantastici.

C’è stato, poi, uno show nel 1999 a Monaco che verrà ricordato per sempre non solo per la solita, inimitabile, esibizione di Michael Jackson, ma anche e soprattutto per un incredibile e fortuito incidente che rischiò seriamente di mettere in pericolo la vita dell’artista e quella di tutte le altre persone presenti nella struttura.

L’incidente a Monaco

Nel 1999, infatti, l’artista statunitense organizzò due concerti benefici a Seul (Corea del Sud) e Monaco di Baviera (Germania), con l’intento di raccogliere quanti più fondi possibili per le vittime della guerra in Kosovo, per sostenere la Croce Rossa e per contribuire a modo suo al Fondo per l’infanzia istituito all’epoca da Nelson Mandela. Durante gli show, denominati per l’occasione “Michael Jackson & Friends“, il Re del pop fu accompagnato da illustri artisti del panorama internazionale come Mariah Carey, Ringo Starr, Slash, gli Scorpion, Andrea Bocelli, Zucchero e tanti altri ancora.

Il 27 giugno del 1999, durante uno di questi spettacoli, successe però l’irreparabile: nella tappa organizzata a Monaco, durante l’esecuzione del pezzo “Earth Song“, il ponte che sosteneva Michael Jackson a causa di un danno tecnico precipitò rovinosamente al suolo, mettendo in serio pericolo la vita dell’artista. Nonostante il tonfo, il grande spavento e i danni riportati, Jackson continuò con molta professionalità la sua performance:

 

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)