gtag('config', 'UA-102787715-1');

Michael Jackson: La storia della collaborazione sfiorata con Prince

Michael Jackson e Prince sono due degli artisti più iconici di tuti i tempi. Vista la caratura delle loro figure e, data la loro presenza scenica ed il loro carisma disarmante, sembrava impossibile che i due non fossero stati legati da nulla. Purtroppo, questa non è la storia di una grande amicizia. Il Re del Pop ed il suo istrione più estroso, infatti, hanno portato avanti aspre diatribe a partire dal 1983, quando si incontrarono ad un concerto del grande James Brown. Durante lo show, il cantante di Off The Wall ha mandato il pubblico in visibilio ballando sulle note di Brown. Prince decise di fare lo stesso, ma a causa di un passo falso, inciampò nelle coreografie di Michael, rovinandole. Da quel giorno, i due non avrebbero smesso di essere rivali.

Nel corso di un’intervista rilasciata da Quincy Jones nel 2018, questi rivelò i particolari della scintilla che fece scoppiare la faida tra i due. In particolare, il produttore disse: “Le cose andarono in modo ovvio. Prince era pieno di sé e Michael salì sul palco, cantò e poi cominciò a ballare, eseguendo il Moonwalk. Poi sussurrò all’orecchio di James, chiedendogli di invitare Prince sul palco, per sfidarlo a seguire i suoi passi”. A prescindere dalla diatriba che ne scaturì, Prince e Michael Jackson stavano per collaborare su una traccia, già di per sé leggendaria, del Re del Pop.

Ecco perché Prince non collaborò mai con Michael Jackson

Prince avrebbe dovuto collaborare con Michael Jackson per incidere Bad. Il piano, almeno in origine, sarebbe dovuto essere questo. Durante un’intervista rilasciata a Chris Rock nel 1997, Prince ha spiegato il motivo per il quale, nel video della traccia, compaia Wesley Snipes. In particolare, l’artista spiegò che l’attore fosse stato ingaggiato al suo posto per comparire nella clip.

Sembrerebbe che Snipes abbia surclassato Prince alle audizioni. Nel corso di un’intervista che l’attore rilasciò nel 2017 a Conan O’Brien, infatti, questi disse: “Feci le audizioni insieme a Prince e lui venne scartato a causa mia. Michael gli disse che avesse ottenuto la parte, ma quando fece la mia conoscenza decise di mandarlo via. Incredibile!”. Sembrerebbe, comunque, che ci sia una ragione ben precisa per la quale Prince non collaborò con il Re del Pop.

Jackson scrisse, produsse e compose la traccia insieme a Quincy Jones. Comunque, alcuni versi del testo di Bad fecero storcere il naso a Prince, che inizialmente avrebbe dovuto prestare anche la voce nella canzone, spingendolo a prendersi una pausa dalla collaborazione. Prince, infatti, spiegò di non condividere alcune parti delle lyrics. Inoltre, Susannah Melvoin, membro della sua band e sua fidanzata dell’epoca, spiegò che l’artista avesse apportato delle modifiche al brano ove riteneva opportuno, ma che Michael Jackson avesse deciso di scartarle alla fine.

 

 

 

 

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (email:claudio190901@gmail.com)