gtag('config', 'UA-102787715-1');

Micheal Jackson, perché Mike Tyson lo odiò per anni?

Michael Jackson è ampiamente considerato uno dei più grandi intrattenitori di tutti i tempi ed è difficile trovare persone a cui non piaccia per nulla. I suoi passi di danza iconici e le canzoni indimenticabili possono ammorbidire anche il critico più duro. Ma a quanto pare, Mike Tyson ha odiato Jackson per un bel po ‘di tempo. A dire del pugile infatti il re del pop non gli avrebbe mostrato molto rispetto a quando i due si sono incontrati per la prima volta.

Micheal Jackson: i primo incontro con Mike Tyson

In realtà Tyson in origine era un grande fan di Micheal Jackson ed era realmente interessato ad incontrarlo. A narrare lo svolgersi degli eventi è stato proprio il campione dei pesi massimi: “Lo incontrai un giorno, penso che fosse a un concerto a Cleveland. Ero con Don King (promotore ed organizzatore di incontri di pugilato n.d.r.), ed entrammo nella stanza dove c’era Micheal. Quindi Don entra e gli fa il segno di “pace”, con le due dita, venendo ricambiato. Così anche io faccio a Michael il segno di “pace”, e Michael ha abbassato la mano.”.

I due nel backstage

Al giorno d’oggi, ripensando all’accaduto, il pugile dice: “Ho pensato: “Mi ha preso in giro? Nah, non si è preso gioco di me, semplicemente non mi ha visto. So che non lo fece apposta, perché sono un fottuto campione! “. Ciò nonostante quella serata non proseguì per il meglio. Dopo lo show le due stelle, l’una del ring, l’altra della musica, erano entrambi nel backstage, intenti a firmare fiumi di autografi.

“Alla fine siamo andati nel backstage. Sono lì con alcuni dei suoi cantanti ed altra gente. È sul palco, è finita, sto firmando autografi, quando arriva Michael e parla con Don, ma non con me! Allora dico a Don “Fammi solo andare e incontrare Mike, è per questo che sono qui!”. Finalmente riesco ad incontrare Mike e lui mi fa: ‘Non ti ho già visto da qualche parte? Dove ti ho visto?”.

L’ego di Tyson distrutto 

Questo fatto, per stessa ammissione di Mike Tyson, ferì immensamente il suo ego. Era appena diventato il più giovane campione del mondo dei pesi massimi di sempre, e Jackon si comportava come se non avesse idea di chi fosse. “Ha rotto il mio ego, mi ha schiacciato”, ha detto Tyson. “Gli risposi: “No, sono solo un fan, piacere di conoscerla, signore”. Allora lui disse: “Va bene. Dopodiché se ne andò via in macchina.”.

Micheal Jackson e l’invito a cena

La situazione rientrò quando Micheal Jackson invitò Mike Tyson ad andare a mangiare fuori. Inizialmente il pugile, che per qualche tempo aveva continuato a serbare rancore nei confronti del re del pop, non parve intenzionato ad accettare l’invito. Ciò nonostante cedette dopo qualche insistenza. “Ho detto: “Va bene, vengo, ci sarò”. Così lo raggiunsi ed iniziammo ad uscire insieme. Pensai: “È davvero un bravo ragazzo”, ma nella mia mente continuavo a pensare: “Perché mi hai preso in giro? Sapevi chi ero””.”.

Share

Horus Black, al secolo Riccardo Sechi, nasce a Genova nel 1999 in una famiglia di musicisti classici. Appassionato di rock, soprattutto classic rock, cantante e musicista. Pubblica il suo primo album nel 2018. Indirizzo e-mail rsechi99@gmail.com