Mick Jagger, che cosa farò dopo aver smesso di cantare, Rolling Stones

Mick Jagger: “Ecco che cosa farò quando smetterò di cantare”

Pensare alle rockstar come pura e semplice incarnazione di sesso, droga & rock ‘n’ roll è sbagliato, nonostante il concetto che alimenta la vita dell’esponente rock sia essenzialmente questo. Eppure, non ci si deve dimenticare di quanto le rockstar siano degli esseri umani, persone con insicurezze e dubbi, oltre che paure e ambizioni. Per questo motivo, quei pensieri che fanno parte della vita comune non sono lontani dalla vita di una rockstar, benché siano mascherati da tutto il resto. Per dimostrare quanto diciamo, vogliamo citare Mick Jagger che, quando tutti pensavano che si dedicasse soltanto alla vita della rockstar, in realtà pensava a cosa avrebbe potuto fare in vita dopo aver smesso di cantare. 

Mick Jagger voleva smettere di cantare a 60 anni: le dichiarazioni di un commercialista

Quando tutti pensavano che le uniche occupazioni di un giovanissimo Mick Jagger fossero soltanto sesso, droga e rock ‘n’ roll, in realtà il leader dei Rolling Stones non era lontano da quei dubbi e quelle preoccupazioni che riguardano il proprio futuro. Chi, del resto, pensa alla propria vita giorno per giorno senza organizzare piani e progetti? Nonostante la fama planetaria e il successo indiscusso, il celebre frontman dei Rolling Stones pensava alla sua pensione, e a che cosa avrebbe potuto e dovuto fare dopo aver smesso di cantare.

Laurence Myers, un contabile che ha avviato negli anni una fiorente attività musicale, era – al tempo – commercialista di Mick Jagger, e aveva modo di rapportarsi a tutte le sue inquietudini. Per questo motivo ha raccontato: “Abbiamo iniziato a parlare di pensione. Mick ha detto: ‘Dopo tutto, Laurence, non ho intenzione di fare rock ‘n’ roll quando avrò 60 anni’. Era un pensiero ridicolo che un giovane avrebbe fatto rock ‘n’ roll fino ai 60 anni. Inutile dire che ha cantato oltre i 60 anni e ha creato la sua pensione”. 

Che cosa farà Mick Jagger quando smetterà di cantare?

Insomma, un timoroso Mick Jagger aveva l’impressione che tutto il successo e la fama dei Rolling Stones non sarebbero stati eterni, e aveva già preparato un salvagente che l’avrebbe portato alla tanto ambita pensione. E chissà che lo stesso Mick, quando smetterà di cantare, non ci pensi sul serio… dal momento che le abilità non gli mancano!

Lo stesso Laurence Myers ha dichiarato, infatti, che il leader dei Rolling Stones aveva pensato ad una carriera nella contabilità, dal momento che aveva, ed ha, le basi adatte per farlo: Jagger ha studiato alla London School of Economics, prendendo in considerazione una carriera nel settore assicurativo. E’ ovvio, quei pensieri sono lontani dalla realtà, dal momento che la carriera da rockstar è ancora florida e promette ancora tanto; lavorare nel settore economico, però, è un’opportunità da non cancellare definitivamente.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.